Come fare il bagaglio a mano da portare in aereo con le nuove regole

Ecco i nostri consigli per preparare un perfetto bagaglio a mano da portare in aereo durante la vostra prossima vacanza

La riapertura delle frontiere ha portato ad una ripresa dei voli continentali (e non solo), ma le norme per viaggiare si sono fatte molto più stringenti. L’ultima novità riguarda il bagaglio a mano: ora a bordo non si potrà portare altro che una piccola borsa o uno zainetto. Come prepararsi dunque per affrontare un viaggio in aereo?

Il nuovo provvedimento dell’Enac, in vigore dal 26 giugno, prevede il divieto di portare a bordo il proprio bagaglio a mano su alcuni aerei. La misura è volta ad evitare assembramenti davanti alle cappelliere, il cui utilizzo è ora precluso ai passeggeri. Tuttavia, è possibile avere con sé una borsa di piccole dimensioni – purché la grandezza sia tale da poter essere comodamente sistemata nello spazio sotto il sedile di fronte al proprio posto. Per chi si prepara a viaggiare si prospetta dunque un’ardua impresa: cosa mettere in questo ridotto bagaglio a mano?

Se siete in partenza per un lungo viaggio, probabilmente avrete con voi almeno una valigia che andrà in stiva, quindi potrete mettere lì tutto ciò che non vi servirà a bordo. In questo caso, scegliere cosa portare nella borsa da cabina è decisamente più facile: vi basterà pensare a quali sono le cose indispensabili per le ore che dovrete trascorrere in volo. Smartphone, tablet o pc sono il perfetto intrattenimento, dal momento che potrete svolgere varie attività (giocare, guardare un film, ascoltare musica, leggere…).

Se amate la lettura, dite addio ai libri cartacei – almeno in vacanza – e scegliete il formato e-book, decisamente più comodo. Gel igienizzante e salviettine disinfettanti sono sempre molto importanti, perché in aereo si nascondono posti dove possono annidarsi germi e batteri. Non dimenticate dunque di portarne una piccola scorta con voi. E se viaggiate in inverno, meglio avere una copertina: è possibile che alcune compagnie aeree non ne forniscano più ai passeggeri, per rispettare le misure igieniche.

La questione è più complicata se volete concedervi un viaggio più breve e di conseguenza preferite non imbarcare un bagaglio in stiva. Far entrare tutto in un piccolo zaino potrebbe essere un’impresa difficile, ma non demordete: ci sono diversi trucchetti per far fronte al problema. Innanzitutto, eliminate il superfluo. Avete davvero bisogno di tutti quei vestiti e di più paia di scarpe? Scegliete un paio di pantaloni lunghi neri, che sono perfetti sia durante la giornata che per una sera speciale. E se non volete rischiare di lasciarvi sfuggire un’occasione elegante, portate con voi un paio di ballerine (non saranno delle splendide scarpe con tacco a spillo, ma hanno una marcia in più rispetto alle sneakers).

Per quanto riguarda il beauty case, ritrovate le vecchie bottigliette di sapone che avete portato a casa dal vostro ultimo soggiorno in albergo – e se non le avete, la prossima volta non dimenticate di prenderle: una volta aperte, in hotel non possono far altro che buttarle via. Potete riutilizzarle riempiendole anche con i vostri prodotti preferiti, occupando così meno spazio. Mentre sul fronte intrattenimento, evitate tutto ciò di cui potete fare a meno. Il computer, ad esempio, può essere agevolmente sostituito da un tablet o da uno smartphone (e dovrete portare un caricabatterie in meno!), e la tecnologia vi aiuterà a viaggiare più leggeri.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come fare il bagaglio a mano da portare in aereo con le nuove regole