I modi per accedere alle lounge più comode anche se voli low cost

Da oggi potrete anche voi riposare nelle splendide lounges degli aeroporti: ecco qualche trucchetto

Uno dei tanti privilegi di chi acquista un biglietto in Business Class o in First Class è la possibilità di usufruire delle lounges in aeroporto, ovvero comodissimi spazi riservati dove riposare in attesa del proprio volo. In realtà, non tutti sanno che ci sono diversi modi per accedere alle sale VIP anche volando low cost.

Innanzitutto, facciamo chiarezza sulle lounges: queste salette sono l’ideale per chi deve fare scali piuttosto lunghi ed è costretto a rimanere in aeroporto per ore – a meno che non abbia la possibilità di visitare la città, un’esperienza assolutamente imperdibile. Sono luoghi riparati dalla folla che caratterizza ogni aeroporto, e al loro interno ci sono tutte le comodità di cui potreste avere bisogno. Bagni dotati di docce, poltroncine imbottite e anche stanze in cui dormire qualche ora, ristoranti a buffet e sistemi di intrattenimento.

Sembra un sogno, no? Probabilmente vorreste anche voi avere l’opportunità di usufruire delle lounges, per il vostro prossimo volo. Ebbene, non dovrete obbligatoriamente acquistare un biglietto in Business Class o in First Class. Innanzitutto, la possibilità di avere l’accesso alle salette VIP dipende dalla compagnia con cui volate. Alcune lounges sono infatti di proprietà di una compagnia aerea, quindi vi si potrà entrare solamente se in possesso di un biglietto del vettore in questione – o dei suoi partner.

Se è questo il vostro caso, informatevi sulla possibilità che la sala sia a disposizione – a pagamento – anche per chi ha acquistato un volo low cost. Talvolta l’accesso è consentito anche a chi è un frequent flyer: diverse tessere permettono di avere questo privilegio, purché abbiate accumulato miglia a sufficienza. Invece, per chi non viaggia spesso e non ha acquistato un volo di compagnie che hanno la propria lounge, rimane una sola opzione.

Stiamo parlando delle sale VIP degli aeroporti, che sono indipendenti e garantiscono l’accesso solamente a pagamento. Non importa quale sia il vostro biglietto, dovrete solo mettere mano al portafogli. Ma anche in questo caso ci sono diversi dettagli da sapere: ad esempio, alcune carte di credito hanno incluso l’abbonamento a tantissime lounges in tutto il mondo. Se non rientrate tra i fortunati che hanno questo privilegio, potete acquistare un abbonamento a parte. Dovrete fare due conti per capire se vi conviene davvero, perché l’alternativa è pagare ogni singolo ingresso.

Se scegliete quest’ultima opzione, vi consigliamo di iniziare a cercare sul web perché potreste imbattervi in qualche offerta interessante. In aeroporto, l’accesso costa sicuramente di più ed è per questo che sarebbe bene arrivare già organizzati. Tuttavia, se proprio vi siete dimenticati, l’acquisto al desk è la vostra ultima spiaggia. Quantomeno potrete riposarvi senza alcun problema.

lounge

La lounge della Emirates a Dubai – Fonte: 123rf

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

I modi per accedere alle lounge più comode anche se voli low cost