Che sciatore sei? Ecco i criteri per capirlo

Come identificare il proprio livello tecnico di appartenenza e abbinarlo alle categorie di sci più corrette

Paolo De Luca

Paolo De Luca Maestro di escursionismo e di sci

Tempo fa i materiali delle attrazzature da sci erano tutti uguali, si diversificavano solo nelle lunghezze. Oggi, invece, abbiamo una varietà di prodotti per ogni tipo di esigenza, dallo sciatore della domenica all’agonista. Io consiglio attrezzi per tutte le nevi, semplici e versatili che permettono di godere la montagna a 360 gradi.

La tipologia da gara (race), invece, è più difficile da gestire perché richiede la perfezione del gesto tecnico ed una potenza fisica fuori dal comune.

Come vedremo di seguito, gli all mountain sono la categoria di sci più versatile e di tendenza, facili da condurre sia su fondo compatto che su neve più morbida e fresca; si tratta di modelli adatti a tutti, principianti e progrediti, praticamente per chi vuole godersi discese in tranquillità.

Anche nella scelta degli scarponi consiglio di adottare il medesimo criterio: quelli meno tecnici sono da preferire per il comfort al modello race.

Per identificare il proprio livello tecnico di appartenenza e abbinarlo alle categorie di sci più corrette, ecco un semplice criterio:

SCIATORE PRINCIPIANTE E IN EVOLUZIONE
Sta iniziando a sciare o deve acquistare sicurezza e ambisce a progredire; comincia a condurre ma spesso fa derapare ancora lo sci: i suoi modelli sono sci allround e all mountain sport performance.

SCIATORE INTERMEDIO
Possiede una buona confidenza con lo sci, affronta tutte le piste ma ha ancora spazio per migliorare: sci allround e all mountain sia sport performance sia high performance.

SCIATORE ESPERTO
Ha la completa padronanza degli attrezzi e ne cerca il limite su tutti i tipi di neve e di pendio: sci allround e all mountain high performance.

SCIATORE AGONISTA
È di ottimo livello con perfezione del gesto tecnico: sci race.

SCIATORE FREESKI
Ama la libertà, i pendii incontaminati e il divertimento: sci freeride e freestyle.

Paolo De Luca Maestro di escursionismo e di sci Nato e cresciuto in montagna, per lui è sempre stato naturale viverla sia d’inverno sia d’estate. La sua passione ha fatto sì che diventasse Maestro di escursionismo e Maestro di sci alpino, collaborando con la Scuola di Sci Claviere (TO) e con la stazione internazionale di Le Deux Alpes (Francia). Amico di Gustav Thoeni, con il campione olimpico condivide la convinzione che in montagna non esistano titoli e che non si finisca mai di imparare, perché il segreto sta nell’umiltà e nel rispetto delle regole dettate dalla sicurezza

Che sciatore sei? Ecco i criteri per capirlo