Cosa portare in valigia per un viaggio in Islanda

Che sia estate o inverno, il clima islandese può essere freddo e molto variabile. Scopri quale abbigliamento portare con te

L’Islanda, paese estremamente affascinante, non certo famoso per il suo clima benevolo: è situata, infatti, nelle vicinanze del Circolo Polare Artico. Parliamo di cifre? In estate le temperature oscillano tra gli 0° e i 20°, mentre in inverno tra gli 0° e i -20°, nonostante non si scenda troppo sotto lo zero ci pensa la Corrente del Golfo a mantenere le temperature basse. Il clima in Islanda può essere un vero problema.

E per quanto riguarda il meteo? Per spiegarlo al meglio tra gli islandesi c’è un detto: “se non ti piace il tempo islandese adesso, aspetta cinque minuti, probabilmente peggiorerà”. Il meteo è infatti estremamente variabile, durante un viaggio in Islanda si possono vivere anche tutte e quattro le stagioni in una sola giornata.

Cosa mette in valigia per un viaggio in Islanda

Per quanto riguarda l’abbigliamento da indossare in un viaggio in Islanda, i consigli generali sono quelli di mettere indumenti caldi e comodi e vestirsi a cipolla, in modo da riuscire ad affrontare ogni avversità climatica. La valigia non sarà molto diversa in estate o inverno se andiamo in Islanda, ma facciamo una lista dell’abbigliamento più consono da portare.

Giacca a vento impermeabile

Durante un viaggio in Islanda due sono i nemici principali da combattere: la pioggia e il vento. Date le basse temperature deve essere una giacca molto calda e assolutamente waterproof. Un altro consiglio? Se dovete comprarla, prendete una giacca colorata, vi farà risaltare meglio nella nebbia e nelle foto! Sconsigliato l’ombrello, con i forti venti potrebbe risultare un accessorio solo di impaccio.

Sciarpa, cappello e guanti

Non possono mancare nella nostra valigia per l’Islanda, né in estate né in inverno. Ovviamente scegliamo i modelli con cui ci troviamo meglio, magari con dei guanti touch per evitare di sfilarli ogni volta che vogliamo fotografare qualcosa.

Pantaloni tecnici

Non dimentichiamo nel nostro viaggio in Islanda che il paese è dominato dalla natura, quindi la maggior parte degli indumenti che metteremo in valigia dovranno essere adatti a brevi passeggiate e escursioni a contatto con la natura incontaminata: evitiamo abiti sofisticati e optiamo invece per pantaloni tecnici, comodi e funzionali.

Vestiti termici

Per resistere alle fredde temperature possiamo usare questo trucchetto: vestiti termici sotto i nostri abiti. Acquistando leggings, calzamaglie, magliette, senza spendere un capitale, riusciremo ad essere sempre ben riparati nel nostro viaggio in Islanda. In questo modo non ci sarà bisogno di indossare pantaloni tecnici e maglioni troppo pesanti e saremo sicuramente più comodi e meno impacciati.

Maglioni, pile e softshell

Al bando la sensualità: tra la maglia termica e la giacca a vento indossiamo maglioni caldi e pile. Soprattutto negli ultimi anni con gli sviluppi dei materiali tecnici, i pile sono sottili ma in grado di riscaldare davvero molto. Forse questa è la scelta più conveniente per lo spazio ridotto che occupano in una valigia per l’Islanda, anche in inverno.

Crema solare e occhiali da sole

Basse temperature e clima incerto non significano che non i raggi solari non siano particolarmente intensi! Attenzione quindi alla protezione della pelle e degli occhi, soprattutto se intendete fare un’escursione sui ghiacciai islandesi.

Costume da bagno e telo da mare

No, non riusciremo a fare un tuffo nel mar Glaciale Artico, forse potremo fare un bagno in piscina se l’albergo che abbiamo prenotato ne ha una a disposizione. In un viaggio in Islanda, però, metteremo in valigia questi indumenti perché è facile trovare delle terme naturali in cui possiamo immergerci nelle acque calde e sulfuree: gli islandesi ne sono ossessionati, tanto che ne hanno una in ogni paese, anche i più piccoli e sperduti. Un consiglio? Evitiamo di bagnarci nelle terme se c’è molto vento, uscire dall’acqua calda sarà come essere schiaffeggiati dal gelo.

Quali scarpe portare in un viaggio in Islanda

In un viaggio in Islanda – in particolare in inverno – la scelta delle scarpe adatte è fondamentale. Consigliamo di mettere in valigia due paia di scarpe, nel caso in cui una si dovesse bagnare. In particolare è consigliabile indossare scarpe da trekking – per le escursioni nella natura selvaggia – e un paio di stivali impermeabili, possibilmente imbottiti, per tenere il piede caldo e asciutto nelle città e nei villaggi. Sostanziale quanto le scarpe è anche la scelta dei calzini: meglio acquistare dei calzini tecnici, che manterranno il piede al caldo e impediranno la formazione di vesciche.

Cosa portare per le escursioni in Islanda

Nonostante tutti gli accorgimenti presi per l’abbigliamento nel viaggio in Islanda, ci sono altre cose a cui dobbiamo fare attenzione. Nelle gite che faremo, magari di una giornata, dovremo portare con noi uno zainetto: facciamo attenzione che sia impermeabile e, se abbiamo paura che non lo sia abbastanza, insacchettiamo tutto ciò che è contenuto all’interno in bustine di nylon. Per tutti gli aggeggi elettronici che abbiamo con noi, in commercio possiamo trovare delle bustine impermeabili con chiusura ermetica, adatte anche alle immersioni: potremo portarle con noi anche nelle terme islandesi.

Un’ultima cosa da mettere in valigia nel nostro viaggio in Islanda? Un binocolo, e magari un buono zoom per la macchina fotografica. Come dicevamo prima, il paese è immerso in una natura selvaggia, è quindi facile incontrare qualche animale selvatico da ammirare e magari da fotografare. Inoltre, in inverno è possibile ammirare le aurore boreali, evento imperdibile che spinge molti turisti a scegliere questa meta per le vacanze. Avere con se un buono zoom ci consentirà di fare delle meravigliose foto per rivivere questi momenti unici una volta tornati a casa.

Fare shopping in Islanda

Se avessimo dimenticato di mettere qualcosa nella valigia per il viaggio in Islanda, niente paura: non stiamo andando nella desolazione completa! Potremo fare acquisti sul posto, in particolare a Reykjavik e a Akureyri che sono le due città più grandi, teniamo però conto che i prezzi sono più alti – il costo della vita è maggiore – però troveremo capi di lana di prima qualità, ideali per il freddo.

Cosa portare in valigia per un viaggio in Islanda