Alla scoperta di Tromsø, la città dell’aurora boreale in Norvegia

Cosa vedere e cosa fare a Tromsø, tra sole di mezzanotte, aurora boreale e magiche escursioni

Sita a 350 km dal Circolo Polare Artico, Tromsø è la più grande città della Norvegia settentrionale, erroneamente considerata “la Capitale della Lapponia” e caratterizzata da un’enorme presenza di case in legno.

Ma sopratutto, Tromsø è il luogo perfetto in cui ammirare lo straordinario fenomeno dell’aurora boreale: viaggiatori da tutto il mondo arrivano qui tra settembre e marzo, per assistere allo spettacolo. Oppure, durante l’estate, per vedere da vicino il sole di mezzanotte. E, una volta giunti in città, possono dedicarsi ai tanti sport outdoor praticabili nei dintorni, e ritagliarsi pause golose nei ristoranti specializzati in piatti della cucina artica. Senza dimenticare la vivace vita notturna di Tromsø, e quella sua attenzione all’ambiente che ne fa una destinazione perfetta per gli eco-turisti.

Il Festival dell’aurora boreale

Due sono gli eventi principali che si tengono a Tromsø: il Festival Internazionale del Cinema e il Nordlys Festivalen, ovvero sia il Festival dell’aurora boreale. Ed è quest’ultimo, il più spettacolare. Ogni anno, tra gennaio e febbraio (le date cambiano sempre, e tutte le informazioni sono disponibili sul sito dedicato), è possibile assistere al fenomeno dell’aurora boreale mentre, in sottofondo, si tengono concerti di musica classica o jazz, con la partecipazione di orchestre e gruppi internazionali.

Negli anni, il Nordlys Festivalen di Tromsø ha  ospitato oltre 500 concerti e spettacoli, con musicisti e artisti provenienti da ogni parte del mondo: un’occasione unica, per godersi la magia dell’aurora boreale in un contesto da favola.

L'aurora boreale a Tromso

Il sole di mezzanotte

Non solo, a Tromsø, si può ammirare l’aurora boreale: durante l’estate, in quest’angolo di Norvegia come in tutti i luoghi a sud del Circolo Polare Antartico e a nord del Circolo Polare Artico, si può assistere allo spettacolo del sole di mezzanotte.

Dal 20 maggio al 22 luglio, il sole non tramonta mai: giorno e notte, illumina il cielo e permette di vivere straordinarie esperienze. Si scattano fotografie meravigliose, e si possono organizzare escursioni alla scoperta di questo fenomeno astronomico che si verifica quando il sole rimane sopra l’orizzonte per un periodo compreso tra le 24 ore e i 6 mesi. A Tromsø, due sono i mesi in cui lo spettacolo si può vivere. Uno spettacolo che, una volta nella vita, non si può non vedere.

Escursione con i cani da slitta

Al di là dell’osservare i fenomeni naturali, a Tromsø si può organizzare tutta una serie di escursioni nella sua natura straordinaria. Tra le attività più amate dai turisti vi è l’escursione coi cani da slitta: accompagnati da una guida, in mezza giornata ci si immerge nella natura del Circolo Polare Artico, seduti su di una slitta trainata dagli husky.

Crociere ed escursioni tra i fiordi

Un’altra escursione che chi sceglie di visitare Tromsø non può non organizzare, è una crociera tra i fiordi polari. Ci si imbarca su di una classica barca in mogano, e si naviga per circa cinque ore tra gli splendidi e stretti fiordi della Norvegia del Nord, per ammirare la costa e la fauna locale da una prospettiva unica, con le montagne che incontrano il mare e una guida che spiega storia, geografia e geologia della regione.

Clima e suggerimenti su come vestirsi

I mesi migliori per visitare Tromsø sono quelli in cui si può ammirare l’aurora boreale, e quindi da settembre a marzo. Gennaio e febbraio tuttavia sono molto freddi, mentre marzo e settembre (così come ottobre) possono essere discretamente piovosi. I mesi più caldi sono luglio e agosto (con temperature massime di 28°); e, scegliendo di viaggiare a luglio, si può godere anche del sole di mezzanotte.

Come vestirsi, dunque, nei mesi più freddi, soprattutto se si sceglie di appostarsi a lungo per scattare la fotografia perfetta all’aurora boreale? Cappello in lana oppure in pile, sciarpona avvolgente, calzamaglia o pantaloni termici aderenti, pantaloni termici impermeabili, maglietta termica a collo alto, pile o maglia in lana e giacca termica sono d’obbligo. Oltre, ovviamente, ad un paio di guanti da neve.

Tromso

Come arrivare a Tromsø in Norvegia

Raggiungere Tromsø dalle altre località della Norvegia è molto semplice. Ma anche dall’Italia: i voli internazionali che giungono al suo aeroporto sono moltissimi, e fanno generalmente scalo a Oslo prima di atterrare sulla pista del Tromsø Langnes, a soli 5 km dal centro cittadino e collegato ai principali hotel da un servizio navetta.

Se invece il proprio viaggio prevedere numerose tappe in Norvegia, a Tromsø si può arrivare anche in autobus (da Alta, Narvik, Bodø e Fauske) oppure in auto: la città è collegata ad Oslo da un’autostrada lunga 1600 km. Il viaggio, però, dura 30 ore: intervallarlo con tappe intermedie è inevitabile. Infine, è possibile raggiungere la destinazione a bordo del Hurtigruten, il famoso battello postale norvegese che qui fa scalo due volte al giorno nella tratta da Bergen a Kirkenes.

Alla scoperta di Tromsø, la città dell’aurora boreale in Norv...