10 piatti tipici della Macedonia del Nord da provare assolutamente

Dal tavce gravce alla baklava, 10 specialità tipiche da provare della ricca tradizione culinaria della Macedonia del Nord

Foto di Maria Grazia Casella

Maria Grazia Casella

Giornalista specializzata in Travel

Giornalista esperta di viaggi e turismo, ha fatto della passione per il viaggio una professione, che l’ha portata a visitare oltre 80 paesi in tutti i continenti.

Ogni piatto della Macedonia del Nord racconta una storia di influenze mediterranee, mediorientali e ottomane, dove i sapori si mescolano dando vita a un’armonia di gusti autentici e sorprendenti. Gustare la cucina macedone significa immergersi in una coinvolgente esperienza sensoriale, dove ogni boccone offre un assaggio della storia e dell’anima di questa affascinante nazione balcanica. Ecco 10 piatti tipici da provare assolutamente durante un viaggio nella Macedonia del Nord.

Tavce Gravce

Piatto iconico della cucina della Macedonia del Nord, il tavce gravce è il comfort food per eccellenza e un simbolo dell’identità culinaria del paese. Le origini di questa casseruola di fagioli bianchi cotti in una salsa di pomodoro e spezie varie come paprika, prezzemolo, alloro, risalgono ai tempi antichi, quando i fagioli erano una fonte di nutrimento fondamentale per le popolazioni balcaniche. Tutti gli ingredienti del tavče gravče vengono cotti lentamente in una casseruola di terracotta, conferendo al piatto il suo caratteristico sapore e aroma. Pur trattandosi di un piatto vegetariano, esistono diverse varianti regionali del tavče gravče in tutta la Macedonia del Nord, alcune delle quali prevedono l’aggiunta di carne come pancetta o salsiccia per arricchire ulteriormente la pietanza.

Kebapi

I kebapi, conosciuti anche come cevapi, sono piccoli kebab di carne macinata grigliata, molto popolari nella cucina dei Balcani e in particolare nella Macedonia del Nord. Le origini dei kebapi risalgono all’epoca ottomana, quando le tecniche culinarie turche si diffusero nella regione, influenzando profondamente la gastronomia locale. Tradizionalmente, i kebapi vengono preparati con carne di manzo e agnello, mescolata con spezie come aglio, sale, pepe e talvolta paprika, modellati a mano e poi grigliati su una fiamma viva fino a ottenere una crosticina dorata e un interno succulento. Da assaggiare assolutamente, accompagnati da cipolle fresche, ajvar, pane pita e contorni come formaggio bianco o insalata di cavolo.

Ajvar

L’ajvar è la salsa tradizionale della Macedonia del Nord, apprezzata per il suo sapore ricco e la sua versatilità in cucina. Gli ingredienti principali di questa deliziosa crema sono i peperoni rossi arrostiti, che le conferiscono il caratteristico colore vivace e il sapore dolce e affumicato, e poi melanzane, aglio, olio di girasole, aceto e sale. Pelati e sminuzzati, gli ortaggi vengono cotti lentamente con l’aglio e gli altri ingredienti, mescolando continuamente per ottenere una consistenza liscia e cremosa. Potete gustare l’ajvar spalmato sul pane, come condimento per carni e verdure, ma anche come ingrediente in diverse ricette.

Pastrmajlija

Conosciuta anche come “pizza macedone”, la pastrmajlija è una specialità che ha profonde radici nella tradizione culinaria della Macedonia del Nord. Simbolo della generosità e dell’ospitalità macedone, è il piatto per eccellenza delle festività e delle celebrazioni familiari. La pastrmajlija prende il nome dalla pastrma, carne essiccata e salata che in origine veniva utilizzata come ingrediente principale. Sopra una base di pasta di pane vengono disposti pezzi di carne di maiale o agnello precedentemente marinati con spezie come paprika e pepe, quindi cotta in forno fino a quando la crosta diventa dorata e croccante e la carne risulta tenera e succulenta. Un piatto da mangiare caldo, condividendolo con amici e familiari.

Tulumba, Macedonia del Nord
Fonte: iStock
Tulumba, dolce tipico della Macedonia del Nord

Sopska Salata

La sopska salata è un’insalata fresca e colorata, molto apprezzata in Macedonia del Nord e nei Balcani per la sua semplicità e il sapore rinfrescante. Provatela come leggero pasto estivo o come contorno per accompagnare piatti di carne grigliata. E’ a base di pomodori maturi, cetrioli, peperoni verdi o rossi, cipolle e formaggio bianco brinza o feta, tagliati e mescolati in una ciotola capiente. Su tutto viene generosamente cosparso altro formaggio bianco, sbriciolato o grattugiato, quindi la salata viene condita con olio di oliva, aceto (facoltativo), sale e pepe.

Pindur

Il pindur è una salsa tradizionale che si trova spesso sulle tavole della Macedonia del Nord, simile all’ajvar ma con alcune differenze. Si prepara con peperoni, pomodori, melanzane e aglio, che danno un gusto leggermente più dolce e una consistenza più morbida. Gustatelo come contorno, spalmato sul pane o per accompagnare carne grigliata, pesce e verdure.

Turli Tava

Amata per la sua semplicità e la ricchezza di sapori, la turli tava è un pasto completo a base di verdure come patate, melanzane, zucchine, pomodori e peperoni, cotti con carne di agnello, maiale o pollo, a seconda delle preferenze regionali e personali. Il tutto viene aromatizzato con aglio, prezzemolo, paprika dolce o piccante, e olio d’oliva, quindi la turli tava viene cotta lentamente in una terracotta o in una pentola da forno, in modo che gli ingredienti possano amalgamarsi e sviluppare sapori intensi.

Tulumba

Dolcetti di origini turche, ma diventati una ricetta tradizionale della Macedonia del Nord e di tutta l’area balcanica. I tulumba sono pasticcini fritti a forma di bastoncini, simili a churros, ma più corti e sottili, una prelibatezza da assaporare a fine pasto. Si preparano con un semplice impasto di farina, burro o olio, uova, sale e acqua, e fritti in olio. Vengono quindi immersi in uno sciroppo di zucchero caldo, aromatizzato con succo di limone o arancia, e spolverati con zucchero a velo o noci tritate che li rendono ancora più golosi.

Baklava

Forse il dolce più famoso dei Balcani e di tutto il Medio Oriente, la baklava non può mancare sulla tavola delle feste e delle occasioni speciali. Il composto a base di strati sottili di pasta fillo, burro fuso, noci o mandorle tritate, viene cotto al forno fino a diventare dorato e croccante. La baklava viene poi imbevuta di sciroppo dolce di acqua e zucchero, spesso arricchito con aromi come acqua di rose o di arancia, che rende il tutto una vera delizia per il palato.

Kozinjak

Il kozinjak è un pane dolce, simbolo delle festività pasquali ortodosse nella Macedonia del Nord, a base di farina, uova, latte, burro, zucchero, lievito e vaniglia. Viene formato in panetti che una volta cotti in forno vengono decorati con zucchero a velo o glassa e arricchiti con frutta secca come noci o mandorle.