Cosa fare a Lille e dintorni: tour della Francia nord orientale

In viaggio a Lille e nella Francia nord orientale, al confine con il Belgio, con tappe a Roubaix, Saint Omer e Dunkerque.

Fate un giro nella bellissima Lille, città situata nel nord-est della Francia. È una suggestiva località dalle numerose attrazioni di valore storico e da molteplici e diversificati musei per arricchire la vostra l’esperienza culturale. Oltre a Lille, nel nord della Francia ci sono diverse città interessanti dal punto di vista storico, artistico, culturale, come l’adiacente Roubaix, Saint Omer e Dunkerque. Vediamo ora alcune delle mete imperdibili.

Un viaggio a Lille: culla della storia francese
Racchiudere tutta la storia di Lille è impossibile; ma richiamare qualche traccia del passato glorioso della Francia del nord è necessario. Proprio qui il grande sovrano Luigi XIV fece edificare un prezioso complesso architettonico oggi custodito dall’esercito. Si parla della citadelle de Lille, la cittadella voluta dal sovrano illuminato per celebrare la sua conquista. Il posto in cui sorge è pittoresco: un canale delimita lo spazio del bellissimo parco che ospita la cittadella, il più esteso della città.

Lille è la casa di numerosi luoghi di culto, ciascuno dei quali merita una visita accurata. Anzitutto la chiesa di San Maurizio, costruita a partire dal XIV secolo nel distintivo stile gotico, poi ampliata nei secoli successivi. Dall’esterno vi colpirà l’aura di maestosità che emana, come del resto molti monumenti di questa città. Dentro troverete alcune opere dei secoli XVII e XVIII e la cappella di santa Barbara, patrona degli uomini armati che nei secoli difesero la città.

Non limitatevi alla bellissima parte antica della città; visitate le strade e i palazzi della Lille nuova, come il quartiere Euralille. Qui sarete contornati da palazzi inclinati, case “naturaliste”, giardini curati dove sostare, soprattutto nella stagione primaverile e estiva, e bar e negozi per vivere il ritmo e lo stile della metropoli europea.

Roubaix, cultura e chiese
Distante 16 chilometri da Lille, c’è la bella città di Roubaix che assieme a Lille, Villeneuve d’Ascq e Tourcoing formano la metropoli di Lilla. Il passato industriale di questa città è grandioso. Infatti, nei tempi della Rivoluzione industriale, la città divenne un grande centro del settore tessile della Francia. Il ricordo dell’importante industriale si è manifestato in un museo che ne racconta la storia. Il Museo dell’arte e dell’industria André Diligent ospita collezioni importanti sul settore secondario di questa città della Francia.

Visitate poi la bella chiesa di saint Martin. Ha origine antiche, infatti venne costruita nel IX secolo, in pieno Medioevo. L’alta torre venne poi realizzata nel XVI secolo e a tempi recenti risale la ricostruzione della facciata in stile neogotico. Un altro luogo sacro da ammirare è indubbiamente la chiesa di saint Joseph. Nel 1878 venne edificata in mattoni, dando vita ad una chiesa dagli esterni semplici e moderati. Lo spettacolo inizia però appena entrati: il turbinio dei colori degli affreschi delle pareti così come quelle di ogni singola volta vi lasceranno a bocca aperta.

L’imponente Saint Omer
Potete decidere di visitare prima un’altra città, anche se più lontana. Saint Omer si trova a più di 60 chilometri da Lille. Qui visitate la cattedrale di Notre Dame, uno splendido esempio di gotico del XIV secolo che vi farà tremare per la sua imponenza. Si struttura su una pianta a croce della lunghezza di 103 metri e raggiunge un picco di 23 metri di altezza.

Il bianco che prevale lungo tutta la superficie esterna (eccetto il nero del tetto che caratterizza i palazzi francesi) colora anche le rifiniture architettoniche della parte alta, così particolareggiate e rifinite che rendono questa struttura una delle più belle della città. Ma un altro tesoro degno di Saint Omer è il bellissimo organo settecentesco contenuto all’interno. Vi auguriamo di capitare in un momento in cui con questo gioiello si dà vita a musiche liturgiche.

Dunkerque: culla del Novecento bellico
Viaggiando da Lille verso la costa nord della Francia e il canale della Manica (circa 80 chilometri), visitate la famosa città di Dunkerque. L’evento che segnò la storia di queste zone viene raccontato dal grande regista Christopher Nolan (dal titolo “Dunkirk”): nel film si narra l’episodio avente luogo all’inizio della seconda guerra mondiale in cui tra maggio e giugno 1940 gli Alleati vennero salvati dall’attacco dei tedeschi. La nota “operazione Dynamo” viene raccontata anche nel Museo di Dunkerque, nei pressi del porto, dove tra filmati riguardanti quei giorni caldi della storia e oggetti come mappe e armi utilizzate all’epoca vi faranno rivivere quell’episodio.

Per dimensioni, il porto di Dunkerque è al terzo posto in Francia (segue quelli di Marsiglia e di Le Havre). Visitate in questa località l’importante Museo delle belle arti, una chicca della Francia settentrionale. Oltre a opere d’arte dell’antichità, si trovano esposizioni di arte moderna e contemporanea e, in aggiunta, chi è interessato a temi riguardanti la natura si consiglia di visitare il piano seminterrato con la sua galleria di storia naturale.

Cosa fare a Lille e dintorni: tour della Francia nord orientale