Galizia: un monastero per ritrovare se stessi

Una vacanza fatta di pace, silenzio e tranquillità per sfuggire al caos e al disordine dei giorni: benvenuti al Monastero di San Juan de Poio

Lontano dalla movida, dalle strade trafficate e dalle vie dello shopping, esistono dei luoghi che consentono di vivere una vacanza fatta di pace, silenzio e tranquillità capace di metterci in connessione con la nostra voce interiore. Luoghi semplici e maestosi, immersi nella natura, che praticano un’ospitalità insolita e sostenibile: i monasteri.

A pochi chilometri da Pontevedra, lungo il Cammino Portoghese – uno dei percorsi che compongono il Cammino di Santiago di Compostela – si erge un antico e silenzioso monastero abbracciato da due corsi d’acqua e protetto dal Monte Castrove.

Ci troviamo al centro delle Rías Baixas, in una delle più incantevoli zone della Galizia. Qui sorge il Monastero di San Juan de Poio, un luogo incredibile all’interno del quale perdersi e poi ritrovarsi. Un vero e proprio regalo per lo spirito e per la mente, non solo per la sacralità stessa della zona, ma anche per la possibilità di contemplare lo splendido paesaggio che si estende fino alla costa.

Monastero di San Juan de Poio

Monastero di San Juan de Poio

Il monastero ha un’allure di fascino e mistero, dovuto anche alle origini sconosciute. La sua fondazione si attribuisce a San Fructuoso, probabilmente nel VII secolo. Le fonti storiche lo menzionano già nel 942 con una struttura ben organizzata che segue la Regola di San Benito.

È nel 1980 però, che i Religiosi Mercedari che abitavano il monastero di Santa Maria de Conxo a Santiago de Compostela, abilitato poi ad ospedale psichiatrico, si trasferiscono all’interno dell’edificio in stato di rovina. Con grande operosità la struttura rinasce diventando un centro di spiritualità, cultura e arte.

Monastero di San Juan de Poio

Monastero di San Juan de Poio

Nel 1959, invece, è stato costruito un edificio che, attualmente, è adibito a Foresteria. La struttura è mista e sacrale, la sua architettura, infatti, richiama quella del monastero con due chiostri paralleli, ampie sale e una cappella. Al suo interno si svolgono diverse attività artistiche, ludiche e culturali e il luogo oggi ospita molti turisti che scelgono di soggiornare e riposare qui durante il Cammino di Santiago de Compostela.

La strategica posizione, la vicinanza con il Portogallo, con Vigo e con le città delle Rias Baixas, fanno di questo complesso una sosta perfetta per rigenerarsi e godere dell’atmosfera mistica e sacrale che lo contraddistingue. Un luogo di calma e di riposo per sfuggire al caos e al disordine del giorni, per allontanarsi dal rumore della vita moderna, per perdersi e ritrovarsi.

Monastero di San Juan de Poio

Monastero di San Juan de Poio

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Galizia: un monastero per ritrovare se stessi