Isole Samoa, meta da sogno nella paradisiaca Polinesia

Spiagge bianchissime, lagune blu e verdi foreste tropicali per un arcipelago da sogno che si trova dall'altra parte del mondo

Le Isole Samoa sono tra le mete da sogno di chi decide di cimentarsi in un viaggio in Polinesia. Un mix perfetto di natura incontaminata, acque cristalline e calore dei locali, che sanno accogliere al meglio i turisti, portandoli a scoprire la loro antica cultura. La prima cosa da sapere delle Isole Samoa, al fine di orientarsi al meglio, è che sono suddivise in due macro raggruppamenti di isole. Si parla dunque di Isole Samoa Occidentali, con capitale Apia, e di Isole Samoa Americane, con capitale Pago Pago.

Cosa vedere ad Apia, capitale delle Isole Samoa

Nota a tutti come la capitale delle Samoa, è di certo il punto di riferimento per i turisti che intendono cimentarsi in questo viaggio. È l’unico vero posto che possa definirsi una città, caratterizzata da un carattere alquanto pittoresco. La tradizione locale si respira fin da subito, così come ci si rende conto facilmente dello stretto rapporto con la natura. Grazioso il centro e i quartieri che si estendono verso ovest, seguendo la costa, fino ad arrampicarsi sulle colline.

Ci si ritroverà ben presto ad ammirare la torre dell’orologio, che rappresenta un monumento commemorativo per i caduti della Seconda Guerra Mondiale. Nei pressi è possibile entrare nel micro universo del mercato delle pulci locale. Questo è ricco di bancarelle con prodotti artigianali di ogni tipo. Il luogo ideale per acquistare qualcosa per sé o i propri cari. Nei mercati della zona si potranno ammirare, acquistare e gustare numerosi tipi di frutta e verdure tropicali. Per conciliare il gusto a un’esperienza tipica, si consiglia di recarsi presso il Fungalei Market, il più celebre della capitale.

Al di là della natura, dello splendido clima (temperatura media annua di 26°) e dell’artigianato, è qui possibile apprezzare dimostrazioni settimanali di quella che è la storia di questo popolo. Tre giorni la settimana infatti al Samoa Cultural Village viene organizzata una mostra che fa sfoggio delle tradizioni locali. Si va dunque dalla preparazione dei piatti tipici alle danze, fino al celebre tatuaggio samoano. Vi è inoltre il museo dedicato a Robert Luis Stevenson, celebre scrittore che decise di trascorrere qui gli ultimi anni della sua vita.

Da qui è possibile cimentarsi in una gita presso l’Isola di Savai’i, dove poter ammirare i potenti geyser, che sparano in cielo l’acqua dell’oceano fino a centinaia di metri. Gli amanti del trekking potranno raggiungere invece le Cascate di Olemoe, che si tuffano in un’ipnotica pozza circondata dalla giungla. Immancabile inoltre una visita alla Tafua Peninsula Rainforest Preserve, uno dei tratti di foresta pluviale più accessibili. L’elenco di meraviglie della natura è però enorme, comprendendo anche i Matavanu Lava Fields, campi di lava vulcanica in grado di lasciare di stucco chiunque.

Come arrivare alle Isole Samoa

Non vi sono voli diretti dall’Italia per raggiungere le Isole Samoa. È dunque necessario effettuare degli scali. Il metodo più veloce è quello di partire da Roma o Milano, prendendo un volo che conduca a Los Angeles. A questo punto ci si potrà nuovamente imbarcare alla volta di Honolulu, nelle Hawaii. Una volta giunti qui si potrà scegliere uno dei tre aeroporti che conducono alle Samoa, anche se probabilmente i voli saranno già stati tutti prenotati in anticipo. È bene sapere come l’aeroporto più importante sia Faleolo, quello della capitale di Apia.

Informazione utile in fase di prenotazione, nel caso in cui il tutto avvenga in fai da te e non affidandosi a un’agenzia. Nel caso in cui si decida di concedersi un lungo viaggio, raggiungendo una capitale europea per poi volare alle Isole Samoa, si consiglia di optare per Londra. Sono infatti svariati i voli della British Airways che raggiungono Los Angeles e Singapore, ovvero i due snodi principali per le Samoa.

Quando andare alle Isole Samoa

Volando così lontano da casa, è bene informarsi in anticipo sul clima, al fine di garantirsi una vacanza serena e non un viaggio tormentato dal maltempo. Il clima alle Isole Samoa è di tipo tropicale, con una temperatura media annua di circa 26°. La temperatura del mare è generalmente alta, con una media di 28° durante i dodici mesi. Un vero e proprio paradiso da visitare in qualsiasi momento, anche se il periodo migliore va da metà maggio a settembre. Il clima è mite e piacevole. Una fascia nella quale evitare precipitazioni abbondanti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Isole Samoa, meta da sogno nella paradisiaca Polinesia