Le 12 perle delle Alpi: piccole stazioni invernali nei dintorni di Torino

Un’unica grande destinazione in 12 tappe, immersa nella natura dei parchi nazionali piemontesi

Per una vacanza davvero sorprendente, nella provincia di Torino si trovano alcune località di montagna “che non ti aspetti”: Prali, Coazze-Pian Neiretto, Ala di Stura, Balme, Chialamberto, Groscovallo, Usseglio, Viù-Col del Lys, Ceresole Reale, Locana-Alpe Cialma, Alette, Valprato Soana-Piamprato.

Dodici tappe per dodici piccole stazioni invernali a tu per tu con le bellezze naturalistiche del nostro Paese: dal Parco Nazionale del Gran Paradiso, il più antico parco nazionale in Italia, al Parco Naturale Orsiera Rocciavrè.

La parte piemontese del Gran Paradiso comprende alcune zone della Val Soana e la testata della Valle Orco, con il Piano del Nivolet, magnifica destinazione sia per gli amanti dello sci di fondo sia per chi vuole sperimentarsi in un’escursione con le ciaspole da Ceresole Reale.

Il grande circuito torinese delle piccole stazioni invernali può essere intrapreso come un’unica grande destinazione in 12 tappe, sempre immerso nella natura: boschi di conifere, vette innevate, conche assolate costellate di baite e attraversate dai percorsi per il fondo e dalle tracce delle racchette da neve, pendii tagliati dalle piste da sci.

Rifugi e strutture stellate rendono il soggiorno confortevole in ciascuna delle 12 cittadine imbiancate. Panorami immensi che si estendono dalle montagne del Delfinato al Gran Paradiso e al Monte Bianco. Buona la disponibilità di rifugi aperti anche nel periodo primaverile e vasto il comprensorio scialpinistico esteso fino alla Savoia francese: le montagne delle Valli del Canavese e di Lanzo sono il luogo ideale per gli appassionati dei raid sulle nevi immacolate.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le 12 perle delle Alpi: piccole stazioni invernali nei dintorni di&nbs...