Cosa vedere e quando visitare Saint-Malo

Saint Malo è una bellissima località balneare, ma anche un importante centro storico nel cuore della Bretagna.

Nel cuore della Bretagna sorge una bellissima località balneare: stiamo parlando di Saint-Malo, che è una delle principali mete turistiche della regione. Il nome di questa cittadina deriva dal monaco Mac Low, di nazionalità inglese, che approdò in terra francese nel VI secolo per evangelizzare la Regione.

La città di Saint-Malo è affacciata sull’oceano e ha un centro storico caratteristico, cinto da alti bastioni. Questa famosa località costiera è una delle mete preferite dai turisti che visitano la Francia e riesce ad accontentare chi desidera una vacanza al mare e chi vuole esplorare una città dal ricco passato.

Come raggiungere Saint-Malo

Saint-Malo si trova nel nord-est della Francia, sulla costa vicino al Canale della Manica. Nonostante sia molto vicina all’aeroporto di Dinard, raggiungere la città dall’Italia non è facile. Ecco tutti i mezzi per raggiungere Saint-Malo.

Raggiungere Saint-Malo in aereo

Ci sono diverse possibilità per arrivare a Saint-Malo utilizzando l’aereo. Lo scalo aeroportuale più vicino è quello di Dinard, a soli 13 chilometri dalla città: tuttavia non esistono voli diretti dall’Italia e sarà necessario uno scalo in Inghilterra. È possibile volare all’aeroporto di Nantes con uno dei collegamenti da Roma Fiumicino e poi noleggiare un’auto o prendere un treno: il percorso da Nantes a Saint-Malo dura circa 2 ore.

L’aeroporto più comodo per numero di voli è sicuramente quello di Parigi, servito anche da molte compagnie low-cost. Da qui potrete prendere un treno diretto ad alta velocità che in 3 ore vi porterà a Saint-Malo.

Arrivare a Saint-Malo in treno

Il modo migliore per raggiungere Saint-Malo in treno è prendere uno dei treni che collegano l’Italia a Parigi e da lì scegliere un treno ad alta velocità diretto in partenza dalla Gare di Montparnasse. La stazione di Saint-Malo si trova a circa 2 chilometri dalla costa: con una breve passeggiata lungo le mura della città arriverete in centro.

Raggiungere Saint-Malo in nave

La nave è il mezzo di trasporto più utilizzato da chi proviene dalla Gran Bretagna. Il porto di Saint-Malo si trova a circa 300 metri dalle antiche mura della cittadella.

Quando visitare Saint-Malo

La località viene frequentata soprattutto da turisti tedeschi, olandesi e inglesi e si anima soprattutto nei mesi estivi. I turisti arrivano a frotte non solo per vedere le bellezze storiche e architettoniche che la città di Saint-Malo offre, ma anche perché vi è una forte concentrazione di bar e birrerie, caratteristica che la rende molto attrattiva per i giovani.

Cosa vedere a Saint-Malo

Nonostante durante la Seconda guerra mondiale sia stata bombardata dai tedeschi, la città venne ricostruita mantenendo l’originale stile architettonico delle case dell’epoca. Ancora oggi vi sono parecchi edifici storici da visitare.

Intra-Muros, la cittadella fortificata

Uno dei luoghi da non perdere a Saint-Malo è la cittadella fortificata, nota come Intra-Muros, che rappresenta il cuore storico della città. Vi sorgono la Cattedrale e i palazzi dei mercanti, ma anche la torre Quic-en-Groigne e la Maison Pélicot, la cui caratteristica è quella di essere costruita a forma del castello di poppa di una nave.

I bastioni di Saint-Malo

Tutto attorno, a circondare la città, si ergono imponenti bastioni, che offrono una stupenda vista sul canale della Manica e sul porto cittadino. La vista merita davvero, in quanto nella baia si possono vedere tante isolette sormontate da fortezze antiche, monasteri e addirittura prigioni. Alcune di queste sono visitabili utilizzando un battello. Molto belle anche le spiagge di Saint-Malo, sebbene l’acqua, essendo a nord, sia piuttosto fredda.

Dalla porta di Saint-Vincent, situata proprio all’ingresso della città, la vista spazia sui bacini del porto e Saint-Servan. Camminando tra i bastioni Saint-Louis et Saint-Philippe è invece possibile vedere l’estuario e Dinard. Il resto del percorso si affaccia sulle spiagge, che arrivano fino ai piedi delle mura.

Il Fort National

Il Fort National è una fortezza costruita nel 1689 da Vauban che è visitabile dal mese di giugno a settembre. Questo monumento che fungeva da protezione alla cittàò si trova al largo di Saint Malo ed è raggiungibile a piedi con la bassa marea. Sono disponibile visite guidate o libere.

Cosa fare a Saint-Malo

Oltre a visitare la città e riposare sulle spiagge di Saint-Malo, potrete scegliere tra i numerosi eventi culturali. Tra i più noti c’è Route du Rock, festival di musica indipendente che ha un’edizione invernale a febbraio e una estiva che si tiene durante il mese di agosto.

Un altro evento da non perdere è il festival letterario Étonnants Voyageurs: questa manifestazione si tiene durante il mese di maggio si piedi delle mura di Saint-Malo e attira ogni anni amanti della letteratura. Partecipate agli incontri con gli autori e alle conferenze.

I giovani che scelgono di trascorrere una vacanza a Saint-Malo non troveranno numerose discoteche ma tante birrerie dove bere e divertirsi nel fine settimana. I locali più famosi sono il Café de l’Ouest, nella piazza principale, e L’Aviso, la birreria più fornita della città con più di 300 tipi di birre di tutti i Paesi.

Immagini: Depositphotos

Cosa vedere e quando visitare Saint-Malo