PROMO

Alla scoperta delle Filippine: fra arte, cucina tradizionale e surf

Vi portiamo alla scoperta delle Filippine più autentiche, fra arte millenaria, panorami mozzafiato e luoghi di indicibile bellezza.

Credit: Dipartimento del Turismo delle Filippine

Vi portiamo alla scoperta delle Filippine più autentiche, fra arte millenaria, panorami mozzafiato e luoghi di indicibile bellezza.

Un’arte millenaria, una cucina tradizionale che lascia il segno, surf fra le acque cristalline e tramonti mozzafiato: è la ricetta per scoprire le Filippine. Un paese magico, in cui vivere esperienze intese, lontano dai soliti circuiti turistici. In cui lasciarsi stregare dalla bellezza dell’aquila più grande al mondo, gustare pesce fresco sulla spiaggia e trovare souvenir che sono pezzi unici di artigianato. Venite con noi: vi portiamo alla scoperta di questi luoghi meravigliosi, fra Natura e storia, per un viaggio nelle Filippine che vi cambierà la vita.

Osmeña Peak a Cebu

Credit: Dipartimento del Turismo delle Filippine

Luogo magico, fra cielo e terra, Osmeña Peak è la vetta più alta di Cebu con i suoi 1.072,6 metri sul livello del mare ed è uno spettacolo indescrivibile. Questo luogo offre la possibilità ai visitatori di vivere una vera e propria “immersione” nella Natura. Un’esperienza particolare, in un luogo conosciuto come il “cestino di verdure” di Cebu per delle vaste colture di ortaggi della zona. L’escursione a questa vetta dura circa 25 minuti. Una volta giunti in cima si può godere di una vista pittoresca a 360 gradi con montagne frastagliate e coste mozzafiato. Non a caso il picco di Osmeña è una destinazione popolare per gli escursionisti.

Il monte Pulag e lo spettacolo del “mare di nuvole”

Credit: Dipartimento del Turismo delle Filippine

Il viaggio continua verso il monte Pulag, la vetta più alta di Luzon, 2.928 metri sul livello del mare. Si tratta della terza montagna più alta delle Filippine ed è un vulcano dormiente, posizionato sul triplo confine delle province di Benguet, Ifugao e Nueva Vizcaya. I confini infatti si incontrano proprio sulla vetta della montagna. Se arrivate qui, armati di zaino e macchina fotografica, preparatevi a restare stupiti e incantati come dei bambini di fronte al famoso “mare di nuvole”. Da qui infatti si gode di un’eccezionale vista della Via Lattea all’alba, che ha attirato migliaia di turisti che desiderano vedere questo scenario. Meta preferita degli alpinisti, offre numerosi percorsi fra foreste montane e praterie.

La maestria delle donne Ilocos, artigiane dalla preistoria

Credit: Foto di Jacob Maentz, 2017

Artigiane dalla preistoria, custodi di una tradizione antichissima, le donne Ilocos tessono nelle loro case, creando dei capolavori. Da Paoay a Vigan, passando per Pinili sino a La Union, il tessuto Inabel, realizzato a mano con miscele di cotone, viene trasformato in coloratissime tovaglie, sontuose coperte, borse dal tratto unico, scarpe e abiti che sono piccoli gioielli di sartorialità. I disegni e la lavorazione della stoffa vengono tramandati da una generazione all’altra, creando un legame segreto, arrivato sino ai giorni nostri e custodito come un tesoro.

I tessuti di Panay Island, colori e trame dalla pianta dell’ananas

Credit: Dipartimento del Turismo delle Filippine

Colori accesi, trame eccezionali e una lavorazione che è una delle migliori al mondo, nelle Filippine accade anche questo: si coltiva una orgogliosa tradizione di tessitura. Ad Aklan ad essere lavorate sono le fibre della piña o della pianta di ananas Red Bisaya. Il risultato è un tessuto delicato che, sin dal primo tocco, vi lascerà stupiti e incantati. Trame intarsiate, ricami e disegni floreali riempiranno i vostri occhi, regalandovi un viaggio nell’artigianalità locale e la possibilità di portare a casa non il solito souvenir, ma un pezzo unico e strepitoso.

Le straordinarie stuoie naturali di Visayas

Credit: Dipartimento del Turismo delle Filippine

Sin dall’antichità a Visayas i tessitori utilizzano materiali raccolti dalle piante per creare delle stuoie. Dalle costole di cocco al rattan, sino al pawa e la palma buri: elementi naturali si trasformano, fra le abili dita degli artigiani, diventando ciò che desiderate. Non solo stuoie in cui dormire, ma anche borse eleganti, ventagli da donare a chi amate oppure tovagliette e porta piante. Per portare a casa un piccolo “pezzetto di Filippine” e ricordare la bellezza dei suoi tramonti ogni volta che si posa lo sguardo sull’oggetto scelto.

La famiglia del surf da La Union a Eastern Samar, a Siargao

Credit: Dipartimento del Turismo delle Filippine

Filippine è sinonimo di surf, da sempre. Le coste e il mare di questa terra selvaggia e straordinaria da tempo immemore attirano gli appassionati in cerca di avventura e onde da domare. Da La Union sino a Eastern Samar è possibile scoprire una comunità divertente e variegata di surfisti, una vera e propria famiglia, pronta ad accogliere i visitatori e a guidarli attraverso il blu delle acque, ma soprattutto un nuovo modo di vivere più rilassato e slow, a contatto con la Natura.

Onde epiche e uno stile di vita rilassato sono il tesoro custodito nel paradiso di Siargao Island. Il turismo del surf su quest’isola è iniziato negli anni Ottanta ed è cresciuto grazie ai social. I lettori di Condé Nast hanno votato questa località come La migliore isola del mondo nel 2019, inoltre dal 2021 è stata inclusa nell’elenco dei “Posti più belli” secondo Time Magazine. Nonostante sia un’attrazione molto conosciuta, è comunque rimasta un piccolo rifugio caratteristico e affascinante, con isolotti di sabbia bianca, acque cristalline e lussureggianti foreste di mangrovie.

La vera cucina tradizionale a Iloilo

Credit: Dipartimento del Turismo delle Filippine

Non si può dire di aver visto le Filippine senza aver gustato la sua cucina locale. Da nord a sud, questo paese stupefacente offre una mappa gastronomica che conquista e cattura il palato, gli occhi e il naso, con profumi, gusti e colori mai visti. La città di Iloilo è il punto da cui partire per un viaggio all’insegna dei sapori, lasciandosi conquistare da piatti che accarezzano l’anima e rubano il cuore. Sedetevi a gustare una scodella di La Paz Batchoy, una ricetta a base di noodles e maiale che non si può raccontare, ma va assaporata, oppure fatevi stregare dalla zuppa di Molo o zuppa di dumpling di carne, così buona che una sola porzione non vi basterà.

Il pesce fresco mai provato di Zamboanga

Credit: Dipartimento del Turismo delle Filippine

Se siete convinti di avere assaggiato pesce fresco nella vostra vita vi sbagliate! Quello vero, che non proverete in nessun’altra parte al mondo, si trova a Zamboanga. Immaginate di sedervi sulla spiaggia, con i piedi affondati nella sabbia e lo sguardo rivolto al tramonto. Di attendere i pescatori che, dopo una giornata fra le acque, portano in secca le barche colorate, svelando il loro prezioso bottino: pesce fresco e frutti di mare. Delizie da mangiare freschissime, alla griglia o crude, fra ricette locali e sapori che sono un’esperienza estatica.

La visita magica in una autentica fattoria filippina

Credit: Dipartimento del Turismo delle Filippine

Lontano dai percorsi turistici più comuni, vicino alla terra e alle tradizioni, la visita a una autentica fattoria filippina è un’esperienza irrinunciabile. Sono diversi i siti accreditati dal Dipartimento del Turismo nel Visayas occidentale. Luoghi in cui assaggiare i prodotti di un’agricoltura etica e sostenibile, riscoprire i sapori di una volta, e lasciarsi coinvolgere in un eco-tour particolarissimo, fra piante e animali.

Tutto il fascino delle Filippine

Buona cucina, tante avventure, un’accoglienza calorosa e #MoreFunAwaits nelle Filippine, non appena il paese riaprirà. Il Dipartimento del Turismo delle Filippine ha annunciato la campagna #MoreFunAwaits per mostrare come il paese sta preparando le sue nuove attrazioni, prodotti e pacchetti, oltre a migliorare i suoi protocolli di sicurezza. D’altronde, “it’s more fun in the Philippines”, ma anche totalmente sicuro. Il Dipartimento del Turismo delle Filippine (DOT) infatti garantisce il rispetto dei protocolli e delle misure di precauzione stabilite dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e dal Dipartimento della Salute (DOH) contro il Covid-19. In più questa meta affascinante ha ricevuto il timbro Safe Travels dal World Travel and Tourism Council (WTTC) che seleziona le destinazioni che soddisfano gli standard internazionali della salute e della sicurezza, per viaggiare senza pensieri.

Per scoprire di più sulle nuove ed emozionanti avventure nelle Filippine, nonché sugli aggiornamenti in termini di sicurezza e restrizioni di viaggio, visita www.itsmorefuninthephilippines.co.uk o scarica l’app Travel Philippines dal Google Play Store o dall’Apple App Store.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alla scoperta delle Filippine: fra arte, cucina tradizionale e surf