La Giordania omaggia l’Italia con un video che fa emozionare

Il video è una dedica speciale all’Italia da parte della Giordania, con un legame tra i teatri giordani e quelli italiani

L’Ambasciata della Giordania in Italia ha realizzato un video che ha come messaggio la fratellanza e la solidarietà tra i due Paesi, separati a causa della pandemia di Coronavirus.

Il video, che ha come sottofondo musicale la voce della famosa soprano giordana Zeina Brahoum, è una dedica speciale all’Italia da parte della Giordania con un legame tra i teatri giordani e quelli italiani sotto le stesse bandiere. Una vera e propria dichiarazione d’amore della Giordania all’Italia affinché le rispettive bellezze siano presto nuovamente visitabili.

La Giordania è stata, prima della pandemia che ha obbligato a fermare voli e a chiudere tutti i siti turistici mondiali, una delle mete turistiche più visitate dagli italiani. Da quando sono iniziati ad atterrare ad Amman i primi voli low cost di Ryanair ed EasyJet, non ha smesso di accogliere migliaia di turisti ogni giorno.

Il video mostra giustamente una magica Petra, simbolo del turismo giordano. Magica è anche la sensazione che si ha dinnanzi all’imponenza di questa “città rosa” scavata nella roccia. È uno dei luoghi più emozionanti del mondo e visitarlo almeno una volta vi cambierà la vita. All’ombra di questo sito incredibile si sono tenuti alcuni dei concerti più suggestivi della storia della musica classica e internazionale. Nel 2008 memorabile fu il mega-concerto classico-pop dedicato a Luciano Pavarotti, scomparso l’anno precedente, durante il quale si esibirono José Carreras, Andrea Bocelli, Jovanotti, Laura Pausini, Sting, Zucchero e molti altri ancora.

E che dire dell’immensità e della varietà del deserto del Wadi Rum, quello di Lawrence d’Arabia ma anche quello di “Star Wars”. Non solo dune di sabbia, ma un deserto fatto di altipiani rocciosi e di altissime montagne da cui ammirare un panorama infinito, che cambia forma e colore con la luce del sole, e che regala tramonti indimenticabili e notti stellate come non mai. La maggior parte dei turisti che visita il Wadi Rum trascorre almeno una notte in un glamping, un campo tendato o in una “bubble“.

Ma la Giordania è anche quella dei luoghi sacri, del fiume Giordano dove fu battezzato Gesù, del Monte Nebo, dove Mosè vide per la prima volta la Terra Promessa, di Madaba, “la Città dei Mosaici”, e del Mar Morto. Dopo aver visto questo video vi verrà voglia di visitare la Giordania.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La Giordania omaggia l’Italia con un video che fa emozionare