PROMO

Turismo medicale a Istanbul: ecco come e dove fare il trapianto di capelli

Istanbul non è solo una meta turistica mozzafiato per chi ama viaggiare, ma anche la destinazione ideale per chi desidera effettuare un trapianto di capelli efficace, sicuro ed economico.

La vecchia Bisanzio(o Costantinopoli che dir si voglia), con il suo carico di monumenti e attrazioni, è la meta ideale per trascorrere un week end lungo tra storia, cultura e ottimo cibo. Ma non solo: Istanbul è anche sede di avanzati centri per il trapianto di capelli e meta di turismo medicale proveniente dall’Italia e non solo.

Turismo medicale: unire un viaggio di piacere al benessere

Viaggiare non significa esclusivamente scoprire nuove città, esplorare territori incontaminati o ritagliarsi qualche giorno per coltivare le proprie passioni. Si può viaggiare anche per prendersi cura di sé stessi, intraprendere nuove cure o ritrovare il proprio benessere. Sono tanti coloro che varcano i confini nazionali per sottoporsi a operazioni chirurgiche efficaci e sicure, a fronte di un notevole risparmio rispetto al Paese di origine. Per esempio, trapiantare i capelli in Turchia costa la metà rispetto all’Italia.

Turismo medicale: perché gli italiani scelgono Istanbul?

Il turismo medicale coinvolge ogni anno circa 14 milioni di persone al mondo (fonte: Ansa). Di questi, circa 200.000 sono italiani. Il motivo è prettamente economico: nel nostro Paese la sanità pubblica non riesce a far fronte alle numerose richieste, bisogna quindi rivolgersi a cliniche private a pagamento per eseguire diversi tipi di intervento o terapie varie. Purtroppo, i servizi sono piuttosto onerosi e tante persone desistono, soprattutto se il problema è legato all’aspetto fisico. Per ovviare il problema, le agenzie viaggio stanno sviluppando dei pacchetti ad hoc che permettono di eseguire una vasta gamma di interventi all’estero, ad un prezzo notevolmente ridotto rispetto alla richiesta delle cliniche italiane. In tal senso, la Turchia, ed in particolare Istanbul è una delle mete predilette del turismo medicale.

Viaggiare a Istanbul per trapiantare i capelli: il risparmio è considerevole

Questa città, da una parte offre numerose attrazioni turistiche (mare, cultura, storia, gastronomia) dall’altra garantisce la presenza di centri di alta qualità per eliminare la calvizie. Infatti, Istanbul è sede di alcune delle migliori cliniche specializzate nel trapianto di capelli, e permette di risparmiare circa il 50%-60% rispetto all’Italia. Senza contare che raggiungere la capitale turca in aereo dai principali aeroporti italiani si impiegano solo due ore.

Insomma, un viaggio ad Istanbul permette di unire tempo libero, passioni ma anche benessere. La vera scommessa è quindi affidarsi alla giusta agenzia di viaggi che possa garantire la propria presenza in tutte le fasi del viaggio. Aratravel è la prima agenzia italiana a proporre pacchetti per il trapianto di capelli in Turchia.

3 giorni per dire addio alla calvizie

Aratravel è il tour operator specializzato in turismo medicale che da anni opera nel settore collaborando con i migliori specialisti in tricologia, ma anche odontoiatria e chirurgia estetica. I viaggi per il trapianto di capelli a Istanbul prevedono un soggiorno di tre giorni in città. Il paziente viene affiancato sin dalle prime fasi organizzative e può decidere di unire un viaggio di piacere, aumentando così i giorni a disposizione per visitare la città. Il tour operator segue il cliente passo dopo passo costruendo assieme a lui il soggiorno ideale.

In cosa consiste l’intervento

L’operazione è eseguita con una tecnica poco invasiva chiamata FUE (Follicular Unit Extraction) considerata oggi come il miglior rimedio contro la calvizie e l’alopecia androgenetica. Viene eseguito in day hospital, quindi il paziente rimane in clinica solo per la durata dell’intervento. Dopo alcuni controlli, viene sottoposto ad anestesia locale e si procede con l’operazione. La procedura consiste nell’autotrapianto di capelli, tecnica tra le più sicure ed efficaci contro la calvizie. Solitamente si prelevano le unità follicolari dalla nuca per impiantarle nello spazio in cui sono diradati o assenti. Dopo il trapianto cresceranno normalmente come gli altri. Questa tecnica, prelevando i capelli dallo stesso paziente, riduce al minimo eventuali rischi di rigetto.

Quanto dura l’operazione di trapianto di capelli e a chi affidarsi

L’operazione per il trapianto di capelli può durare da 5 a 7 ore. In seguito, il paziente dovrà stare a riposo per circa tre giorni. Durante questo tempo terrà delle bende in testa, e può approfittarne per visitare la città. La bravura del medico è fondamentale, ma sotto questo punto di vista ci sono pochi rischi: affidandosi ad un’agenzia specializzata e affiliata con medici competenti e riconosciuti l’obiettivo viene raggiunto senza problemi. Aratravel collabora da anni con la clinica del dottor Serkan Aygin, tra le realtà più competenti e di prestigio del territorio.

Viaggio a Istanbul per trapianto capelli: tutti i dettagli

Aratravel si occupa di turismo medicale da anni, riuscendo a soddisfare centinaia di clienti ogni mese. L’agenzia propone pacchetti viaggio che includono: il volo da qualsiasi aeroporto italiano, pernottamento in hotel a 4 stelle, trapianto di capelli, contratto e garanzia, guida e trasferimenti. Il pacchetto completo costa 2850€, che è più della metà in meno rispetto al solo costo dell’operazione in Italia. Senza contare la tranquillità di affidarsi ad un’agenzia specializzata che offre la propria completa assistenza prima, durante e dopo il viaggio. Nell’apposita pagina del sito dedicata al Trapianto Capelli si può contattare l’agenzia per chiedere informazioni o prenotare il viaggio.

Istanbul: mille anime tutte da scoprire

Dulcis in fundo, non dimentichiamo che un viaggio è sempre un’occasione unica per scoprire culture diversi o per ammirare spazi nuovi e suggestivi. E in tal senso, Istanbul ha tanto da offrire. La città si affaccia sul mare e rivela subito la sua anima sospesa tra Oriente e Occidente. Le sue mille sfumature si notano in tanti dettagli, come i monumenti religiosi presenti in città: moschee, chiese cattoliche, armene e ortodosse, fino alle sinagoghe possono essere visitate anche durante una permanenza di pochi giorni.

Oltre alla forte anima religiosa, la città propone altre attrattive turistiche imperdibili come il Gran Bazar, un enorme mercato in cui perdersi tra mille spezie, tessuti, profumi e oggettistica di ogni tipo. Tra i monumenti più famosi spicca la Torre di Galata (Galata Kulesi) che caratterizza il bellissimo. Ed è proprio lei a raccogliere e sintetizzare l’affascinante storia di questa città, una meta perfetta per ritrovare il proprio benessere ma anche per arricchire occhi e spirito.

In collaborazione con Aratravel

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Turismo medicale a Istanbul: ecco come e dove fare il trapianto di&nbs...