Le canzoni che ti faranno sentire sui luoghi di Montalbano

Il merito del successo della serie Tv tratta dai romanzi gialli di Andrea Camilleri che ha fatto il giro del mondo è anche della musica

Sono milioni i fan del Commissario Montalbano in tutto il mondo, che hanno letto i romanzi di Andrea Camilleri, che hanno seguito la serie in Tv e che rivedono volentieri le puntate ogni volta che vengono ritrasmesse sul piccolo schermo.

Il merito del successo va sicuramente alla trama avvincente e, al contempo, divertente degli episodi, all’attore Luca Zingaretti che ha vestito i panni del protagonista Salvo Montalbano, alle location tra fiction e realtà in cui sono ambientati i gialli, ma anche alla colonna sonora degli episodi di cui poco si sa.

È, come ci ricorda VisitVigata, una donna ad aver creato la colonna sonora che reso la serie Tv “Il commissario Montalbano” un grande successo. Ed è Olivia Sellerio, che ha cantato le canzoni che hanno incantato e fatto innamorare il pubblico di mezzo mondo.

La voce della cantautrice siciliana, figlia di Enzo ed Elvira Sellerio, gli editori dei romanzi di Camilleri, ha contribuito, con la sua musica evocativa, a creare quell’atmosfera tragicomica in cui si svolgono le indagini di Salvo e del suo team di collaboratori, Giuseppe Fazio, Mimì (Domenico) Augello, Galluzzo (il nome non è noto) e Agatino Catarella.

La puntata “Un covo di vipere”, andata in onda per la prima volta nel 2017, che racconta dell'”ammazzatina” di un imprenditore-strozzino di Vigàta, per esempio, si è concluso sulle note di “Malamuri”, il primo dei due brani composti per la serie Tv. L’episodio “Come voleva la prassi”, che racconta dell’omicidio di una prostituta venuta dall’Est, è stato accompagnato dal brano della Sellerio, “Ciuri di strata”. La puntata intitolata “Amore”, che narra della scomparsa di una ragazza, si svolge sulle note della canzone “Tornu dissi amuri”. Tra le canzoni che accompagnano gli episodi di Montalbano, “Lu jornu ca cantavanu li manu” è senza dubbio quella entrata più nel cuore degli appassionati di “Il giovane Montalbano” e che ha accompagnato diverse scene d’amore.

Nel 2019, la cantautrice ha raccolto i brani ispirati ai romanzi di Camilleri in un album intitolato “Zaba Zabara”, che comprende 12 canzoni dedicate agli episodi delle serie “Il commissario Montalbano” e “Il giovane Montalbano”. Fuori dall’album, nel 2020 è uscito un nuovo brano intitolato “U scrusciu d’u mari”, che ha accompagnato l’episodio “La rete di protezione”. Tutte le canzoni si possono ascoltare su Spotify e il disco si può acquistare su Amazon, qui di seguito riportiamo i titoli dell’abum e gli episodi di riferimento:

“E si sfarda la negghia (di la vita mia)” – “Il giovane Montalbano 2”
“Malamuri” – “Un covo di vipere”
“Lu jornu ca cantavanu li manu” – “Il giovane Montalbano 2”
“Nuddu è di nuddu (e nuddu m’avi)” – “La giostra degli scambi”
“Batuku di lu juncu” – “Il giovane Montalbano 2”
“Sciddicassi, amuri, la nuttata” – “Il giovane Montalbano 2”
“Anticchia ‘i cielu supra ‘a testa” – “Il giovane Montalbano 2”
“‘U curaggiu di li pedi” – “L’altro capo del filo”
“Ciuri di strata” – “Come voleva la prassi”
“A tìa ca lu munnu è granni” – “Il giovane Montalbano 2”
“Tornu dissi amuri” – “Amore”
“Comu aceddu finici” – “Un diario del ’43”
“U scrusciu d’u mari” – “La rete di protezione”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le canzoni che ti faranno sentire sui luoghi di Montalbano