Come visitare i parchi più belli degli Stati Uniti…con una webcam

Esplorare i parchi naturali più famosi d’America con una webcam si può. Ecco come fare

Se sei un avventuriero che ama trascorrere intere giornate a contatto con la natura selvaggia, probabilmente ti piace anche viaggiare e visitare sempre nuove località.

Durante la stagione invernale, può capitare di avere minori opportunità per organizzare un viaggio: il lavoro ti tiene impegnato fino a tardi e hai terminato tutti i documentari sulla natura presenti sul web o sulle piattaforme in streaming.

C’è un’alternativa? La risposta è : se infatti vuoi visitare “virtualmente” uno dei tanti e meravigliosi parchi naturali che affollano gli Stati Uniti, sappi che il sito National Park Service, ospita un’intera collezione di parchi da visitare in tempo reale, con una webcam. Trovandoci in America, quando si decide di “visitare” virtualmente il parco è bene considerare anche il fuso orario.

Ci sono 24 fusi orari, ciascuno dei quali corrisponde a zone della terra in cui l’ora è la stessa. Ogni fuso orario è riconosciuto partendo dalla sua posizione rispetto al primo meridiano di longitudine che passa in Inghilterra e conosciuto come GMT, sigla che è stata sostituita da UTC. Se ci si posta da ovest verso est, l’orologio dovrà essere impostato in avanti, mente se ci si sposta da est verso ovest, l’orologio andrà impostato indietro per un numero di ore pari al numero di fusi attraversati. Non bisogna dimenticare di verificare se in quel momento è in vigore l’ora solare o l’ora legale. Ad esempio, rispetto all’orario italiano, per New York bisogna considerare 6 ore indietro, per Los Angeles invece, 9 ore indietro. Sul web sono a disposizione diversi strumenti, facili da utilizzare e in cui basterà inserire le informazioni richieste, per ottenere un calcolo veloce del fuso orario.

Ecco 8 parchi degli States che è possibile esplorare con una webcam:

  1. Parco nazionale di Zion. Un luogo suggestivo grazie ai suoi sentieri escursionistici che si snodano su una ripida formazione rocciosa che domina il canyon. Altrettanto emozionanti sono le formazioni rocciose dei Templi e delle Torri della Vergine: una tappa molto amata da visitatori e fotografi soprattutto all’alba e al tramonto. Uno dei momenti migliori per accedere alla webcam è proprio in questi due momenti della giornata.parco-nazionale-zion
  2. Parco nazionale delle Montagne Rocciose. Il protagonista assoluto di questo parco è l’elegante alce americano e grazie alle webcam installate è possibile vedere il suo habitat e come si muove durante l’anno. Da fine maggio e inizio giugno ad esempio, è possibile assistere anche alla nascita dei piccoli, mentre a settembre e ottobre è possibile osservare i maschi che competono tra loro per la supremazia.
  3. Parco nazionale di Katmai. Qui invece domina incontrastato l’orso bruno dell’Alaska, il cui peso si aggira tra gli 800 e i 1.200 kg. Sono state posizionate ben 6 webcam in sei differenti luoghi di ritrovo di questo animale per far sì che lo spettatore possa osservarlo durante la caccia, l’alimentazione e mentre i cuccioli pescano con le mamme.
  4. Parco nazionale del Monte Rainer. Il monte Rainer è il più alto dello stato di Washington e nel parco sono dislocate 11 webcam in diversi luoghi che permettono una visuale del monte Rainer o della catena montuosa del Tatoosh. In questo caso le immagini delle webcam vengono aggiornate ogni 15 minuti, quindi non si potranno vedere animali in azione.
  5. Parco Nazionale di Yellowstone. Particolarmente suggestivo per la presenza di circa 500 gayser (la metà di quelli presenti sulla terra), il parco è rinomato soprattutto per l’Old Faithful, il gayser che regala spettacoli quotidiani grazie alle sue eruzioni e che possono essere viste proprio tramite le webcam installate nel parco.parco-nazionale-yellowstone
  6. Parco nazionale del Grand Teton. Si trova in prossimità del Parco di Yellowstone e le attrazioni principali sono i monti Teton, le cui vette sono esplorate da escursionisti e scalatori. Grazie alle webcam posizionate in queste zone, è possibile pianificare le escursioni e affrontarle con maggiore preparazione, ma forniscono anche l’opportunità di ricevere aggiornamenti continui sulle condizioni metereologiche.
  7. Parco Nazionale delle Isole del Canale. Qui è presente un ecosistema mozzafiato con uccelli marini, pesci e mammiferi marini meravigliosi. Il parco ospita anche una popolazione di aquile calve che vivono e cacciano qui. Alcune webcam sono situate in posizione strategica per fornire allo spettatore un sguardo intimo della loro nidificazione. Altre webcam invece, si trovano sott’acqua e permettono di offrire un panorama unico nel suo genere tra cui squali, leoni marini e tanti altri animali che vivono nell’oceano.
  8. Parco nazionale Glacier. Il parco con le sue cime frastagliate regala agli spettatori una visione variegata di animali selvatici e valli sconfinate. Le webcam sono state situate anche in prossimità della tana di un orso nero con famiglia a seguito e sul lago Swiftcurrent.

parco-nazionale-glacier

Come visitare i parchi più belli degli Stati Uniti…con una&nbsp...