Dormire nei fari in Sardegna, una vacanza indimenticabile

Se volete regalarvi un'esperienza davvero unica, questa estate potete dormire in un faro nella splendida cornice della Sardegna

La Sardegna è una delle mete preferite per l’estate, con le sue splendide spiagge lambite da acque cristalline. E in effetti le sue calette meravigliose sono letteralmente prese d’assalto durante la stagione calda. Ma per un’esperienza diversa dal solito, potete concedervi un soggiorno all’interno di un faro, dove potrete godere della massima tranquillità e di un panorama mozzafiato.

Da Nord a Sud, l’intera isola è costellata di queste antiche costruzioni che, un tempo, avevano un’importanza fondamentale per il commercio marittimo. Oggi la maggior parte dei fari è in disuso, ma la Regione Sardegna ha permesso che venissero utilizzato per ricavarne strutture ricettive. Non si tratta certo di una novità: già alcuni anni fa era stato pubblicato un bando per l’assegnazione di cinque fari posti in luoghi davvero incantevoli, affinché venissero per l’appunto trasformati in attrazioni turistiche – tra hotel, bed & breakfast e ristoranti.

Successivamente, l’iniziativa ha riscosso molto successo e si è diffusa su tutto il territorio. Non è quindi difficile trovare un posto speciale dove trascorrere le vacanze, per chi è alla ricerca di un’avventura decisamente originale. Niente come un faro può in effetti garantire pace e tranquillità: nell’immaginario comune, questi edifici si ergono in cima a speroni rocciosi, isolati dal resto del mondo e affacciati su un mare tumultuoso, dove le onde spumeggianti regalano una vista assolutamente indimenticabile.

Alcuni di loro sono stati restaurati in maniera molto spartana, per regalare ai turisti un’esperienza genuina che ricordi davvero la vita di coloro che, in passato, custodivano questi splendidi fari. Altri invece sono dotati di tutti i comfort e sono diventati delle vere e proprie strutture di lusso, dove poter trovare tutto ciò di cui si ha bisogno per una vacanza a 5 stelle. È il caso del faro di Capo Spartivento, eretto su una scogliera a picco sul mare a due passi da Chia, nel cuore di un’area naturale protetta che garantisce il massimo della riservatezza. Al suo interno, quattro suite offrono un soggiorno unico al mondo, e non mancano piccoli lussi come la piscina a sfioro. Il faro si può prenotare su Booking.

Molto affascinante è anche il faro di Razzoli, che sorge sull’omonima isola appartenente all’arcipelago della Maddalena. La società che si è aggiudicata l’edificio ha progettato di trasformarlo in un hotel a 5 stelle con otto stanze e un’enorme terrazza panoramica, dalla quale lo sguardo si spinge sino alle Bocche di Bonifacio e alle coste della Corsica. Mentre invece l’ex semaforo di Capo Figari, immerso nella splendida cornice del Golfo Aranci, diventerà un bed & breakfast che accoglierà turisti desiderosi di una vacanza a contatto con la natura.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dormire nei fari in Sardegna, una vacanza indimenticabile