Un giorno a Ribeauvillé, borgo immerso tra castelli e vigneti

Cosa vedere nell’incantevole territorio di Ribeauvillé, comune francese situato nella regione dell’Alsazia, al confine con la Germania.

La bellissima cittadina di Ribeauvillé si trova nell’area orientale della Francia, nella celebre e incantevole regione dell’Alsazia. Inserita nello splendido territorio dell’alto Reno, la cittadina di Ribeauvillé ospita circa cinquemila abitanti ed è un importante centro turistico. L’area del borgo è infatti nota per i suoi imponenti castelli, per i suoi deliziosi percorsi enogastronomici e per le sue frequentatissime fiere.

La cittadina di Ribeauvillé è anche una tappa della celebre route des vins d’Alsace, la via dei vini che si snoda per questa incantevole regione francese tra rigogliosi vigneti, antiche fortezze e chiese gotiche, nell’incantato contesto collinare dell’Alto Reno.

L’area dell’Alsazia interessata da questo bellissimo percorso è caratterizzata da dolci colline e piccoli borghi, presso i quali è possibile degustare i deliziosi vini bianchi locali, vero e proprio patrimonio nazionale francese. Il territorio di Ribeauvillé non è noto unicamente per il suo patrimonio enogastronomico: dal punto di vista storico-architettonico questa incantevole area dell’Alsazia ha infatti numerosi punti di interesse.

Una delle principali attrazioni del territorio di Ribeauvillé è senza dubbio l’imponente castello di San Ulrich, il più grande castello della zona. Questo maestoso edificio è arroccato su una collina di oltre 500 metri ed è, tra i tre castelli di Ribeauvillé, quello meglio conservato.

Il castello fu costruito nel XIII secolo su un aspro roccione e subì numerosi ampliamenti nel corso dei secoli. Al suo interno troviamo ampie e ariose sale, caratterizzate dai tipici arredi dei palazzi signorili alsaziani. Questo castello fu utilizzato dal casato dei Ribeaupierre, che lo portò a essere uno dei centri più importanti dell’Alsazia. Intorno al XVI secolo il castello di San Ulrich cadde in rovina, e venne abbandonato.

Il declino dell’edificio fu ulteriormente aggravato da un grave incendio, verificatosi nel XVII secolo. Attualmente l’edificio mantiene intatto il suo austero e maestoso fascino, e conserva ancora l’antico torrione medievale, risalente al XII secolo, e numerose sale in buono stato di conservazione. Anche le mura di cinta sono sopravvissute alle vicissitudini del tempo, così come la bellissima cappella cinquecentesca di San Ulrich.

La seconda fortezza del territorio di Ribeauvillé che vi suggeriamo di visitare è il bellissimo castello di Girsberg, il quale fu costruito nel XIII secolo per volontà del casato dei Ribeaupierre. Questa magnifica fortezza si affaccia sulla roccaforte di San Ulrich, ma, a differenza di quel maestoso castello, quello di Girsberg non fu mai utilizzato come dimora, bensì per pure finalità difensive. Questo castello passò nelle mani della famiglia Girsberg nel XIV secolo e conserva ancora molti elementi risalenti alla sua fondazione, come il bellissimo torrione in pietra del XIII secolo.

Il terzo castello dell’area di Ribauvillé è noto con il nome di Altencastel (o Haute Ribeaupierré) ed è sormontato dal monte Taennchel. Questo castello è situato a un’altezza di circa 600 metri, sulla sommità di una montagna, ed è stato fondato nel XII secolo al fine di proteggere la fortezza di San Ulrich. Il bellissimo torrione medievale contraddistingue questo edificio, che rivestì un ruolo importante nel corso della guerra dei cent’anni.

La via principale del centro storico di Ribeauvillé è la Grand Rue, sulla quale sorgono bellissimi edifici di origine rinascimentale. Tutto il centro cittadino è caratterizzato da belle chiesette medievali e da un’atmosfera davvero magica, la quale attira numerosissimi artisti di strada in ogni periodo dell’anno. Storicamente meta di menestrelli e artisti, Ribeauvillé rappresenta il luogo ideale presso il quale assaporare secoli di storia e di cultura, immersi in un’atmosfera incantevole, nel bellissimo contesto naturalistico dell’Alsazia.

Un giorno a Ribeauvillé, borgo immerso tra castelli e vigneti