Tornano i turisti in Tunisia, ecco le spiagge più belle

Molti italiani hanno deciso di trascorrere le vacanze in Tunisia. Se siete tra questi, ecco le spiagge più belle dove andare

I turisti stanno tornando in Tunisia. Nel 2018 gli arrivi nel Paese sono aumentati quasi del 50% rispetto al 2017 ed entro la fine dell’anno, secondo il governo tunisino, si conteranno all’incirca 8 milioni di visitatori.

La maggiore tranquillità, assieme alla svalutazione del Dinaro, stanno portando le prenotazioni estive ai livelli di prima del 2015.

Anche molti italiani hanno deciso di trascorrere le vacanze in Tunisia. Se siete tra questi o se siete incerti sulla vostra prossima destinazione, ecco le spiagge più belle dove andare.

La costa della Tunisia si estende per oltre 1.300 chilometri. Molte delle località di mare più esotiche non sono distanti dalla Capitale Tunisi.

tunisia-mare

A meno di un’ora da Tunisi si trova El Haouaria, all’estremità di Capo Bon, la penisola che si affaccia davanti alla Sicilia. Su uno sfondo di colline verdi e rigogliose, si staglia un vero e proprio paradiso tra terra e mare. Il villaggio, con le sue caratteristiche case bianche, ha spiagge dorate incontaminate e acque limpide dove potersi tuffare per ammirare la flora e la fauna tipiche o fare immersioni tra le grotte per scoprire gli affascinanti relitti, risalenti alla Seconda Guerra Mondiale.

Tra i litorali più belli della Tunisia c’è Kélibia. Spiagge di sabbia bianca e fine si estendono attorno al piccolo e grazioso villaggio caratterizzato da vicoli caratteristici. Custodisce anche una fortezza bizantina restaurata di recente. Costruito nel VI secolo in cima a una scogliera a 150 metri, attrae principalmente i visitatori per la splendida vista che offre al tramonto. In una classifica pubblicata nel 2013 dal Daily News Digest, che elenca le acque più chiare e più belle del mondo, il sito di Kélibia si è classificato al 7° posto.

Kelibia-tunisia

Tra le spiagge più belle c’è anche quella più famosa di Monastir, perla del Sahel tunisino, situata su una penisola a Sud-Est del Golfo di Hammamet. Il litorale di Monastir è una vera meraviglia, dalla Corniche (Karraya) alla Marina Cap Monastir, è una distesa di sabbia dorata e di acque turchesi.

Sulla costa dell’isola di Djerba c’è la città balneare di Houmt Souk, famosa per le sue acque turchesi e tranquille. È un luogo ancora piuttosto selvaggio ed esotico, dove è possibile osservare i fenicotteri che vengono a ritirarsi proprio su queste spiagge dorate nel periodo della migrazione.

Djerba-tunisia

Il vero paradiso delle vacanze della Tunisia però sono le isole Kerkennah, un bellissimo arcipelago situato 20 km al largo della costa orientale del Paese. Le spiagge dorate sono circondate da grandi palme che ondeggiano al passaggio del vento caldo del deserto. Il mare trasparente ed eccezionalmente poco profondo di queste isole è il panorama ideale per una vacanza super rilassante, lontana dal rumore e dal caos delle nostre città.

Tornano i turisti in Tunisia, ecco le spiagge più belle