Tallinn: clima e temperatura. Qual è il periodo migliore per visitare la città?

Qual è il periodo migliore per visitare Tallinn, la Capitale dell'Estonia e "Perla del Baltico": le temperature medie e il clima durante le stagioni

Foto di Angelica Losi

Angelica Losi

Content writer & Travel Expert

Per lavoro è Content writer, per diletto viaggia. Appassionata di turismo enogastronomico, fotografa tutto per inscatolare i ricordi e poi li racconta online.

Perla del Baltico, Regina del Baltico… la conosciamo con molti soprannomi, e li merita tutti: Tallinn è una di quelle mete d’eccezione da visitare almeno una volta nella vita, la cui storia millenaria affascina i turisti. La Capitale dell’Estonia riserva molte sorprese, e in ogni stagione: prima di prenotare un viaggio, però, è indispensabile conoscere il clima, le stagioni e le temperature medie del periodo, così da preparare la valigia con tutto l’occorrente e capire qual è il periodo migliore per visitare Tallinn.

Clima a Tallinn secondo le stagioni

Come visitare Tallinn a Natale
Fonte: iStock
Visitare Tallinn a Natale, lo splendore della piazza tra mercatini e luci

Qual è il clima di Tallinn secondo le stagioni? In inverno fa molto freddo, e in estate il caldo talvolta non è sopportabile: più in generale, il clima in Estonia è di tipo sub-continentale temperato freddo. L’inverno è una stagione piuttosto lunga, nel complesso, considerando che il primo segno di disgelo arriva verso marzo e, in alcuni casi, persino aprile. Già il mese di settembre si può definire tipicamente autunnale, con l’aria che si fa più pungente, soprattutto al calare della sera. Ma questo è un periodo decisamente intenso per visitare la Capitale dell’Estonia: dopodiché, nel mese di ottobre, le temperature calano anche in modo drastico, e le giornate iniziano ad accorciarsi. Vediamo il clima di Tallinn nel dettaglio in base alle stagioni.

Autunno

Tallinn è la Regina del Baltico, e in autunno è un’autentica meraviglia. La Capitale dell’Estonia e i suoi dintorni ti portano alla scoperta di paesaggi meravigliosi: qui l’anima è suddivisa a metà tra antica e moderna. Generalmente, le condizioni meteo in autunno a Tallinn presentano una massima tra 16°C (quest’ultima è molto rara e raramente salgono sopra), e scendono fino a 1°C nei periodi particolarmente freddi. Il clima risulta più fresco, le giornate più corte, ma non per questo non ti puoi godere gli esterni. L’aria è fresca e frizzante, e una visita a Kadriorg Park e Kalamaja Park è d’obbligo, in quanto sono due dei parchi più colorati della città.

Inverno

Le condizioni meteo a Tallinn in inverno, come è ovvio, non sono sempre favorevoli: le massime arrivano fino a 2°C, ma non di più e la media è di 0°C. Possono anche verificarsi cali di temperatura piuttosto drastici fino a -5°C, e tendenzialmente il periodo più freddo è febbraio (dove il termometro segna fino a -7°C di notte). Non mancano pioggia e neve. Per quanto questo possa sembrare il “periodo peggiore” per visitare Tallinn, in realtà la città è immersa nel clima festivo, tra addobbi e fiere natalizie (conosciute con il nome di Jouluturg), come nella piazza principale. Da fine novembre a metà dicembre circa si tiene il Joulujazz festival.

Primavera

Dopo un inverno rigido, la città si risveglia tradizionalmente con la primavera: dalle giornate freddissime, passiamo a una temperatura di certo più gradevole, che nelle giornate fortunate può toccare fino a 19°C. Tra marzo e aprile, possono verificarsi, però, giornate più “frizzantine”: dopodiché, le temperature si stabilizzano, regalandoti l’occasione di scoprire la bellezza di Tallinn in primavera, quando la città si risveglia dal torpore invernale.

Estate

Con l’avvicinarsi dell’estate, le temperature sono certamente più gentili. La premessa è doverosa: sebbene il caldo non sia paragonabile al nostro clima italiano, è vero che il picco qui può arrivare a 32°C, quindi non un’estate “estrema”. In generale, però, il clima è molto mite, con temperature medie di 20°C; tuttavia, non mancano le precipitazioni. Questo rimane un periodo d’oro per prenotare una vacanza in Estonia, considerando anche l’opportunità unica di poter far un “tuffo” nel Mar Baltico.

Le temperature di Tallinn

Visitare Tallinn in primavera
Fonte: iStock
Una giornata assolata primaverile a Tallinn

Pioggia e neve non mancano di certo a Tallinn, come abbiamo visto: già verso la fine di ottobre e i primi giorni di novembre comincia a cadere la prima neve. Quest’ultima è un must nel mese di dicembre, quando a Natale, tra mercatini e addobbi, la città si veste a festa, facendo sognare a occhi aperti i turisti, che rimangono ammaliati dalla magia delle luci e degli odori tipicamente natalizi dei dolci.

Di seguito una panoramica delle temperature medie di Tallinn in base al mese:

  • Gennaio: -5,2°C
  • Febbraio: -5,7°C
  • Aprile: 2,9°C
  • Luglio: 16,5°C
  • Ottobre: 5,9°C

Per quanto riguarda l’escursione termica giornaliera, dipende ovviamente in base al mese: può essere di 4°C a novembre e di circa 5°C a dicembre. Invece, arriva fino a 9°C a maggio e giugno. Da cosa dipendono le medie invernali? Dalla depressione d’Islanda, così come dalle correnti umide e miti.

Come visitare Tallinn: il periodo migliore secondo noi

Periodo migliore per visitare Tallinn
Fonte: iStock
La magia della Città Vecchia di Tallinn in primavera ed estate

Il “bel tempo” a Tallinn, come abbiamo visto, è maggiormente comune nei mesi di giugno, luglio, agosto e settembre: questo è il periodo d’oro per visitare la città senza particolari difficoltà a causa del freddo. Sebbene gennaio e febbraio siano i mesi tradizionalmente più freddi, vale la pena comunque di organizzare un viaggio a Tallinn a dicembre, per ammirare la sua magia durante le festività. Il periodo della primavera-estate rimane particolarmente amato per un motivo: sono tantissimi gli eventi organizzati a Tallinn, come festival, tra cui l’Estonia’s Song and Dance Festival e il Jazzkaar. Invece, tra la fine di maggio e gli inizi di giugno è possibile ammirare musicisti, artisti di strada e giocolieri in occasione degli Old Town Days.

Consigli per organizzare la valigia

In inverno a Tallinn è doveroso portare con sé piumini, giacche molto pesanti e maglioni di lana; anche in autunno, in ogni caso, è sempre bene prediligere un tipo di abbigliamento coperto, o comunque prevedere di avere a portata di “valigia” impermeabile e ombrello. Lo stesso vale per la primavera, stagione in cui il clima è ancora instabile e le giornate fredde si alternano con quelle più miti, ma mai calde. In estate, invece, sì a un tipo di abbigliamento molto più leggero, come magliette, shorts, bermuda e gonne, ma c’è sempre un “accessorio” da non dimenticare a casa (o da comprare in loco). Quale? L’ombrello, visto che i mesi più piovosi sono proprio quelli di giugno, luglio e agosto.