Poros: cosa vedere in quest’isola della Grecia

Paros è una delle molte isole della Grecia. Scopriamo cosa offre

Poros, in Grecia, è una piccola isola del golfo Saronico, distante solo 200 metri dal Peloponneso, deve il suo nome proprio al canale che la separa dalla terraferma. Conta solamente 45000 abitanti e una superficie quadrata di 28 kmq. E’ composta in realtà da due isole, Kalavria e Sferia, collegate tra loro da un istmo: l’isola più piccola ospita il capoluogo, Poros Città, una meta imperdibile che è la parte più abitata e attrezzata, a differenza della seconda caratterizzata più da una natura selvaggia. Purtroppo, rispetto ad altre isole, le spiagge non sono di certo il suo punto forte ma è ideale per chi vuole immergersi nella cultura greca, visitando le strade del capoluogo e godendo di una vacanza tranquilla in pieno relax.

L’unico centro principale dell’isola è proprio Poros città, dove si trova anche il porto, e le attività si sviluppano prevalentemente intorno alle sue strade. Qui è possibile scegliere tra diversi locali e ristoranti: imperdibili sono le sue strade da cui si può godere di un paesaggio mozzafiato. A Poros è possibile inoltre visitare il monastero di Zoodochos Pigis.

Tutte le spiagge si trovano nella parte meridionale dell’isola, le prime sono Kanali Beach e Askeli Beach: quest’ultima è la più grande e anche la più frequentata dai turisti, attrezzata con locali e strutture sulla spiaggia. Un’altra spiaggia bellissima è Megalo Neorion, gode di diverse taverne in cui è possibile gustare piatti della tradizione greca. Diversa dalle altre è invece Calypso Bay in cui è possibile rinfrescarsi all’ombra della pineta vicino al mare. L’ultima spiaggia è Russian Bay, caratterizzata da grandi ciottoli, ospita i resti di una fortificazione russa dell’800.

Poros non è dotata di un aeroporto, è possibile quindi arrivare direttamente dall’Italia con diverse compagnie aeree, anche low cost, all’aeroporto di Atene e raggiungere quindi l’isola via mare con la compagnia Hellenic Seaways. L’isola non è molto grande, è possibile quindi visitarla tranquillamente noleggiando una bici o uno scooter, così da raggiungere facilmente le varie spiagge e il monastero di Zoodochos Pigis. L’unico luogo in cui è possibile soggiornare è, ovviamente, Poros Città, dove è possibile scegliere tra diversi alberghi, residence e appartamenti in affitto; altrimenti è possibile scegliere di soggiornare a Galatas, nel Pelopponeso, approfittando delle navette che collegano la terraferma con l’isola.

Immagini: Depositphotos

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Poros: cosa vedere in quest’isola della Grecia