Carnevale di Viareggio: il programma e le tradizioni delle maschere in Versilia

Il carnevale di Viareggio è alle porte, ed ecco tradizioni e programma di questo evento

Ci siamo, l’inizio del carnevale è vicino, e Viareggio si tinge dei colori magnifici di questa manifestazione splendida per tutti, grandi e bambini. Il programma del Carnevale di Viareggio e le sue tradizioni storiche, lo rendono uno dei più belli al mondo.

Cenni storici:
la parola carnevale deriva dal latino carnem levare (eliminare la carne), e indicava il banchetto che si teneva l’ultimo giorno di carnevale ovvero il martedì grasso, antecedente alla settimana di digiuno e astinenza previsti dalla Quaresima. Per questo motivo, anche se non tutti ne sono a conoscenza, il carnevale è una festa che ha origini cattoliche, anche se non è uno degli elementi più affrontati nel periodo carnevalesco.

Il carnevale di Viareggio come manifestazione folcloristica ha origine il 24 febbraio del 1873, quando i giovani della Viareggio bene che all’epoca occupavano le sedie del caffé del casinò, decisero di festeggiare il carnevale organizzando una sfilata. Oggi è una manifestazione in grande stile, divenuta famosissima in tutto il mondo.

La svolta vera e propria si ha nel 1921, quando nasce la canzone “coppa di champagne“, che diviene inno ufficiale della manifestazione, e per la prima volta un carro allegorico monta al suo interno un banda musicale. Si tratta del carro allegorico “Tonin di Burio” che rappresentava una festa nuziale, nell’aia di una casa colonica.

Ancora però eravamo agli albori, e i carri presentavano maschere ferme. Il primo carro allegorico a presentare movimento vero è proprio, è il malinconico Pierrot del Giampieri, che sbatteva le palpebre.
Nel 1925 i carri allegorici lasciarono la strada alla novità sulla loro costruzione, i vecchi sistemi lasciarono il passa alla moderna cartapesta.

Questo il programma completo del Carnevale di Viareggio:

Inizio domenica 7 febbraio 2016 ore 15:
Cerimonia di apertura con alzabandiera.
1° corso mascherato di apertura
Al termine della sfilata la ditta Mazzone di Orbetello curerà i fuochi di artificio inaugurali dell’evento.

Domenica 14 febbraio 2016 ore 15:
2°Corso mascherato degli innamorati
Al termine della sfilata, grande spettacolo pirotecnico della ditta Mazzone di orbetello.

Domenica 21 febbraio 2016 ore 15:
3° corso mascherato della primavera in mare.

Domenica 28 febbraio 2016 ore 15:
4° corso mascherato di Gala

Sabato 5 marzo 2016 ore 18.30:
5° corso mascherato notturno di chiusura.
Al termine della sfilata i verdetti delle giurie.
A chiusura spettacolo di giochi pirotecnici della ditta Mazzone di Orbetello.

Il carnevale di Viareggio rimane un’indiscussa manifestazione di importanza mondiale, che non è solo una festa ma una vera dimostrazione di arte, un museo di allegorie che viaggia sulle ruote.

 

Immagini: Depositphotos

Carnevale di Viareggio: il programma e le tradizioni delle maschere in...