Una voragine nel terreno in Spagna rende questo luogo spettacolare

Si chiama Sima de San Pedro ed è uno spettacolo naturale che si apre tra i monti dell'Aragona, in Spagna: una voragine incantevole

Immaginate una distesa sconfinata di verde e di roccia color ocra, baciata dai raggi del sole, sovrastata dall’azzurro del cielo punteggiato di nuvole. Immaginate di fare qualche passo e trovarvi, all’improvviso, di fronte a un dirupo che sembra uscito da un libro di Tolkien: bene, non è fantasia ma realtà, perché questo è esattamente ciò che vi ritrovereste davanti visitando la Sima de San Pedro.

Sima de San Pedro, in italiano, significa Voragine di San Pietro: questo posto incredibile si trova in Spagna, precisamente nella comunità autonoma dell’Aragona, tra i paesi di Oliete e Ariño e a pochi metri dal letto del fiume Martín.

Sima De San Pedro. Fonte: Wikimedia Commons

Sima De San Pedro. Fonte: Wikimedia Commons

Per raggiungere la Sima de San Pedro bisogna percorrere la strada che collega i due paesi e poi arrivare a un sentiero: dopo 2.5 chilometri a contatto con la natura, tra paesaggi che richiamano alternativamente il bosco e il deserto come nel lungo viaggio della Compagnia dell’Anello, si giunge al punto esatto in cui a voragine si apre.

La fossa, di origine carsica, si apre con una bocca di quasi 100 metri di diametro e ha una profondità totale di oltre 108 metri. Le sue dimensioni e l’estrema verticalità delle sue mura la rendono talmente particolare da aver attirato l’attenzione di geologi e speleologi provenienti da ogni parte del mondo.

La Sima de San Pedro è spesso scelta per gare di speleologia nazionali e internazionali. Per i non esperti e di certo non propensi alle arrampicate, però, c’è un modo davvero suggestivo per scoprirla: una passerella sospesa, che consente di sentirsi, per un attimo, quasi in grado di sorvolare l’area.

Sima De San Pedro. Fonte: Wikimedia Commons

Sima De San Pedro. Fonte: Wikimedia Commons

Ma non è tutto qui: la Sima de San Pedro è conosciuta, infatti, come unica in Europa per valore geologico e biodiversità. Sul fondo della fossa, infatti, si trova anche un lago che un tempo era considerato talmente misterioso da fare persino paura.

Si vociferava, infatti, che lì vivessero creature ancestrali, in grado di soddisfare i desideri espressi sul bordo del dirupo ma anche di manovrare gli esseri umani a loro piacimento, se ne avevano voglia. Per questo, per molti secoli, la voragine veniva guardata con un pizzico di diffidenza.

In verità, grazie al lago, la voragine costituisce uno degli ecosistemi più singolari e importanti d’Europa. Non solo per le oltre 25 specie di animali vertebrati che ospita, tra anfibi, uccelli, rettili e mammiferi e colonie di pipistrelli (con otto diverse specie di pregio), ma anche per avere il proprio microclima e per la disponibilità di acqua nel mezzo di un luogo arido, con spiccata continentalità.

Visitare la Sima è un’esperienza magica. In più, è anche un paradiso per gli ornitologi che ogni giorno all’alba e al tramonto possono godere dello spettacolo naturale delle nove specie di uccelli che nidificano nelle varie cavità, entrando sempre e uscendo nello stesso ordine.

Sima De San Pedro. Fonte: Wikimedia Commons

Sima De San Pedro. Fonte: Wikimedia Commons

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Una voragine nel terreno in Spagna rende questo luogo spettacolare