Vacanze su un’isola, in Europa scegli questi paradisi

Dalle perle del Mediterraneo al silenzio dei mari del nord: il Vecchio Continente offre meravigliose soluzioni per chi vuole concedersi una vacanza fra cielo e mare

Una vacanza a poche ore di viaggio da casa, tra panorami mozzafiato, mari cristallini e soprattutto pace: è una vacanza su un’isola, una soluzione che in Europa offre una gamma davvero ampia di possibili mete, da luoghi tropicali fino all’estremo nord del continente.

Partiamo dalle Isole Azzorre, delle quali almeno due meritano una visita: la vivacissima Faial, che da sempre rappresenta lo scalo prediletto per quei lupi di mare che si spostano dall’Europa al Nord America e viceversa, e São Jorge. Più selvaggia rispetto ad altre soluzioni dell’arcipelago, qui dominano incontrastati due colori: il blu e il verde più intensi che potete immaginare. E se non disdegnate la montagna ricavatevi un giorno per scalare il Pico de Esperança, a oltre 1000 metri di altezza: scoprirete un panorama senza pari.

Se invece volete concedervi qualche giorno alle Baleari evitando però le gettonatissime e affollate Ibiza e Formentera, andate a Maiorca e visitate la storica cittadina di Alcudia. Dal 123 a.C. in poi ha vissuto svariate dominazioni: dopo i romani e i saraceni sono arrivati gli aragonesi, che nel XIV secolo edificarono le mura cittadine, ancora oggi uno dei gioielli di Maiorca. In più non manca una splendida spiaggia di 9 km e una riserva naturale piena di uccelli delle più svariate specie.

Spostandosi dall’altra parte del Mediterraneo, in Grecia è immancabile una visita a Santorini: perla delle Cicladi, è tipica per i suoi mulini a vento, le sue impervie viuzze con infiniti gradini che si arrampicano sulla collina e il contrasto tra il bianco e il blu dei suoi edifici. Ci sono poi spiagge per tutti i gusti, con sabbia bianca, rossa e nera. Ancora più a est c’è poi Cipro: andando a Pafos, nella parte occidentale dell’isola, scoprirete un luogo ricco di storia, dove si dice sia addirittura nata la Dea Afrodite. Imperdibili gli antichi mosaici e il teatro che viene utilizzato ancora oggi.

Se invece siete affascinati dai mari del nord, consigliatissime le Isole Faroe. Se non sapete quale scegliere tra le 18 isolette dell’arcipelago, partite da Eysturoy: tra i suoi incredibili villaggi ci sono Fuglafjørður con le sue terme vulcaniche, Gjógv che ha un porto naturale incastonato nella roccia e un intero villaggio divenuto un museo all’aperto, Blásastova a Gøta.

Infine la soluzione più estrema: le norvegesi Isole Svalbard, nel Mar Glaciale Artico. Qui, sull’isola di Spitsbergen, c’è anche Longyearbyen, il centro abitato più a nord del mondo. Città che a inizio novecento si fondava sulla produzione di carbone, oggi è un centro multietnico con case sopraelevate (il terreno è ghiacciato fino a 40 metri sotto il suolo), dove potrete ammirare il sole di mezzanotte per circa 4 mesi consecutivi e passeggiare lungo il fiordo, fino ai cartelli degli orsi polari che indicano l’inizio dell’area in cui è necessario il fucile.

Un continente, moltissime soluzioni. Senza dimenticare ovviamente l’Italia. Se volete rimanere in patria, tra le moltissime isole che lo Stivale offre potete scegliere alcune tra le meno frequentate. Per esempio Procida (con i suoi borghi senza tempo, le casette coloratissime e un’atmosfera “autenticamente napoletana”) o San Nicola, principale delle Tremiti dove troverete spiagge nascoste, un silenzio ancestrale e importanti pezzi di storia: l’abbazia benedettina di Santa Maria a Mare e la necropoli, in cui secondo la leggenda si trova anche la tomba dell’eroe greco Diomede. E in Sicilia c’è l’incantevole Marettimo, la più selvaggia e incontaminata delle Egadi. Mare, pace e storia, con un pizzico di leggenda: qui troverete il Castello Normanno, il sito archeologico della Casa Romana e le leggende secondo cui il mitico Ulisse potrebbe provenire proprio da qui.

Vacanze su un’isola, in Europa scegli questi paradisi