La città dove le onde del mare sfiorano il cielo

Tutta la magia di Nazaré è nascosta lì, tra l'acqua increspata e spumeggiante che si innalza verso il cielo

Vanno, vengono, si increspano e si innalzano fino a sfiorare il cielo, poi si infrangono e svaniscono. Ed eccola lì, tutta la magia di Nazaré, la cittadina del Portogallo situata sulla costa atlantica, conosciuta in tutto il mondo per gli incredibili spettacoli messi in scena da Madre Natura attraverso il mare.

Ed è proprio tra l’acqua cristallina, increspata e spumeggiante, che si trovano loro, in mezzo alle onde e aggrappati alla tavoletta in attesa di provare la sensazione di toccare il cielo con un dito. Un po’ eroi e un po’ folli, i surfisti giungono a Nazaré per cavalcare le onde più grandi del mondo.

È qui che Hugo Vau, un surfista portoghese delle Azzorre ha compiuto la sua epica impresa, quella di cavalcare The Big Mama, l’onda gigante alta 35 metri, forse la più alta del mondo. Un primato che ha reso Nazaré la Mecca dei surfisti estremi, ma anche la città dove osservare la poesia naturale più brutale e autentica di sempre.

nazaré surf

Nazaré, il paradiso del surf

Nazaré, cittadina portoghese a 125 chilometri da Lisbona è un posto da sogno per tutti gli amanti del mare e del surf. Lontana dalle Hawaii e dalla costa californiana, la piccola città non ha niente a che vedere con le atmosfere trendy che contraddistinguono le prime due.

Passeggiare per le vie strette che corrono perpendicolari al mare, può essere una vera e propria esperienza di altri tempi. Le anziane signore del posto sono in strada a grigliare il pesce, i giovani si incontrano nelle taverne e le grandi e tradizionali barche dei pescatori fanno da guardiane alle spiagge immense.

Nazaré barche tradizionali

Nazaré, barche tradizionali

Ma è lì, proprio verso il mare, che è possibile trovare una bellezza inedita e disarmante. Dalla fortezza cinquecentesca di São Miguel Arcanjo, sul promontorio che domina Nazaré, c’è lo spettacolo più bello di tutti. È lì che si recano i visitatori ad ammirare lo show come se si trattasse di un cinema all’aperto, solo che non c’è uno schermo, ma solo la natura nuda e cruda.

È proprio in cima alla fortezza che è stato allestito anche il Surfer Wall of Fame, il luogo che conserva le tavole dei surfisti che hanno domato le onde, nonché luogo di formazione.

Ma come mai in questo piccolo angolo del Portogallo il mare mette in scena questo spettacolo quasi spaventoso? Tutto merito della sua posizione: la Praia do Norte di Nazaré è infatti il punto finale del canyon sottomarino d’Europa, lungo 230 km e profondo tremila metri. Questo termina a vicino la spiaggia, all’altezza del promontorio.

I venti invernali dell’Atlantico generano poi queste onde che, viste dal faro, sono impressionanti, sia per altezza che per la violenza con cui si infrangono. Ed è da qui che è possibile vedere l’incontro tra il cielo e il mare.

Le onde più grandi del mondo

Le onde più grandi del mondo

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La città dove le onde del mare sfiorano il cielo