In Australia c’è un luogo che ci svela com’era la vita di 3,5 miliardi di anni fa

Prima delle piante e dei fiori, prima dei dinosauri e prima degli esseri umani, c'erano loro. E in Australia ci sono ancora

A un paio d’ore a nord di Perth verso il Lago Thetis, sulla Coral Coast dell’Australia occidentale, il paesaggio si trasforma improvvisamente. La natura verdeggiante sembra assumere i connotati di un quadro di Escher e lascia il posto a una grande macchia calcarea che colpisce subito l’attenzione. Si tratta delle Stromatoliti, gli organismi viventi più antichi della terra, gli stessi ai quali dobbiamo oggi la nostra vita.

Comparsi più di tre miliardi di anni fa hanno avuto il compito di emettere ossigeno, e di rendere quindi l’atmosfera della Terra respirabile.

Fare un viaggio on the road lungo la costa del continente più antico della Terra vuol dire anche questo. Non solo entrare in contatto con una natura primordiale e con animali incredibili come canguri, emù ed echidne, ma anche con un’altra rara forma di vita alla quale dobbiamo la nostra stessa esistenza.

Le stromatoliti si presentano alla vista come rocce stratificate. Si tratta di strutture sedimentarie che si osservano in rocce calcaree e che sono il risultato dell’azione di microorganismi fotosintetici, in particolare cianobatteri.

Le loro testimonianze sono rare nel mondo e l’Australia, in questo senso, è diventata il territorio custode di questo tesoro prezioso, che permette di ammirarle senza immergersi grazie a una passerella, insieme a Exuma Sound e Little Darby Island, nelle Bahamas.

I fossili delle prime stromatoliti, che risalgono a 3,5 miliardi di anni, si trovano nei pressi di Marble Bar nella regione di Pilbara. Osservare questo panorama è un’esperienza unica al mondo che può restituirci tutta la suggestione di com’era il mondo all’alba dei tempi. Prima delle piante, prima dei dinosauri e prima degli esseri umani.

Al tramonto l’atmosfera diventa e incredibile: le acque calme della baia fanno da sfondo al colore rossiccio dei fossili che richiamano quello del sole che si immerge nel mare. E tutto si accende di magia!

Ma ci sono altri membri della famiglia delle stromatoliti che sono presenti su questo tratto di costa e che restituiscono lo stesso suggestivo scenario, si tratta delle tromboliti, un po’ più giovani ma ugualmente testimoni delle vita di un tempo. Uno dei pochi posti al mondo dove sono presenti le tromboliti è proprio il Lake Clifton nell’Australia occidentale.

stromatolite

Le stromatoliti in Australia, Hamelin Pool

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

In Australia c’è un luogo che ci svela com’era la vita di...