Perché quest’estate la vacanze saranno più care

Aumentano carburante e tempi di percorrenza dei voli. La domanda dei viaggiatori è elevata, ma il conflitto bellico in Ucraina cambia gli scenari

L’estate 2022 sarà caratterizzata da vacanze tutt’altro che economiche. Bisognerà mettere mano al portafogli e pagare di più. Due le voci di spesa che peseranno maggiormente sul budget da destinare al viaggio: il caro carburante e l’aumento del prezzo dei voli. Tutta colpa dell’inflazione e dell’impennata dei prezzi dell’energia.

La situazione attuale in Ucraina, poi, farà lievitare ancora di più le tariffe. Alla lista dei rincari di questo 2022 si aggiungono anche i biglietti aerei di voli nazionali e internazionali. E gli scenari, in un momento di forte instabilità come quello attuale, sono in continuo mutamento.

Registrati a SiViaggia per continuare a leggere questo contenuto
Bastano pochi click (ed è totalmente gratuito)