La stanza delle meraviglie tra le nuvole e i palazzi di New York

Il Summit One Vanderbilt Observation è stato inaugurato il 21 ottobre e con lui è realizzato il sogno di camminare tra le nuvole. Le foto dell'esperienza

L’apertura era già stata annunciata da mesi, ma non per questo era meno attesa. Del resto il pensiero di poter salire in cima al tetto di New York e di camminare tra le nuvole e i palazzi della città è un sogno che si avvera per tutti i cittadini del mondo. Il Summit One Vanderbilt è stato ufficialmente inaugurato il 21 ottobre e le foto diffuse ci hanno lasciato letteralmente senza fiato.

Quella che è stata presentata come l’esperienza panoramica più coinvolgente al mondo, non ha deluso le aspettative. I fortunati cittadini che sono riusciti a salire all’ultimo piano del grattacielo che affaccia su Madison Avenue, e regala la vista sullo spettacolare Chrysler Building , si sono ritrovati a vivere un’esperienza immersiva al di fuori dell’ordinario.

Summit One Vanderbilt non è, infatti, un semplice grattacielo, ma è un’esperienza sensoriale la cui straordinarietà culmina in Air, l’installazione permanente creata da Kenzo Digital. All’interno di un grandissimo ambiente sono stati collocati una serie di specchi e vetrate aperte verso l’esterno che creano un effetto incredibile nella sua totalità.

Summit One Vanderbilt Observation

Summit One Vanderbilt Observation

Air è una sorta di stanza delle meraviglie dove si ha l’impressione di essere sospesi tra cielo e terra, tra le nuvole e i tetti di New York. I visitatori, qui, possono perdersi di giorno e di notte, proprio lì, tra le nuvole e le luci della città che non dorme mai.

Salendo su in cima, a un’altezza di oltre 300 metri, si avrà come la sensazione di toccare il cielo con un dito, o di essere parte di quello stesso cielo. Lo sguardo potrà abbracciare la città che non dorme mai in tutta la sua globalità, e godere delle viste esclusive sui panorami più belli di New York e su edifici simbolo come l’Empire State e l’edificio Chrysler.

Summit One Vanderbilt Observation

Summit One Vanderbilt Observation

L’esperienza inizia appena si entra nel Summit One Vanderbilt, dal Main Concourse del Grand Central Terminal, salendo con quell’ascensore in vetro trasparente, esterno all’edificio, che trasporta i viaggiatori fino a 368 metri d’altezza. Ci sono poi anche una terrazza all’aperto e cabine con pavimenti trasparenti che con vista su Madison Avenue.

Dopo l’inaugurazione i biglietti, il cui costo d’acquisto parte da 39 dollari, sono andati letteralmente a ruba, e come potrebbe essere altrimenti? Il sogno di camminare sulle nuvole è stato appena realizzato.

Summit One Vanderbilt Observation

Summit One Vanderbilt Observation

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La stanza delle meraviglie tra le nuvole e i palazzi di New York