Alla scoperta della Muralla Roja, il labirintico edificio rosso a strapiombo sul mare

In Spagna c'è un edificio postmoderno, tutto rosso, denominato Muralla Roja, un'autentica meraviglia a strapiombo sul mare

La Muralla Roja, sulla costa Blanca di Calpe, in Spagna, è un edificio postmoderno di incredibile bellezza, non solo per i suoi colori che virano dal rosa al rosso, fino all’azzurro del cielo e del mare, ma anche per il tipo di architettura.

Una fortezza, di proprietà privata, progettata dall’architetto Ricardo Bofil nei primi anni 70′, tutta giocata su insolite geometrie che seguono le linee della scogliera su cui è affacciata. Come si accede? Solo venendo ospitati in uno dei suoi 50 appartamenti privati fra i quali si trovano studi di 60 metri quadrati, appartamenti di 80 metri quadrati con più camere, altri di 120 metri quadrati molto spaziosi. Il tetto, pensato appositamente per rendere più confortevole il soggiorno, ospita piscina, sauna e solarium. Nei punti di intersezione della croce greca, schema in base al quale è strutturato l’edificio, sono posizionati cucina e bagni.

Muralla Roja spagnola

L’ispirazione per una costruzione così particolare arriva dalla Kasbah, cittadella fortificata tipica della tradizione araba, qui rivisitata in chiave moderna. Spazi pubblici e privati sono in rapporto tra loro, senza troppa separazione. Difatti particolare attenzione è stata posta alle aree all’aria aperta, come terrazze e corridoi, che sono pensati sia per migliorare la convivenza che per stimolare il contatto con l’esterno.

Scale rosa

Per quanto riguarda le tonalità che la contraddistinguono, la scelta non è casuale. Se dal punto di vista estetico gli azzurri richiamano i colori del cielo e del mare, i rossi fanno da contrasto con la natura, esaltandone così la purezza. Nel complesso questo edificio è un’autentica meraviglia, sia per i cultori dell’architettura, che per i semplici turisti. Che dire poi del paesaggio circostante? Calpe, dove sorge la Muralla Roja, è una località balneare spagnola molto conosciuta e frequentata, nota soprattutto per il Peñon de Ifach, roccia che si erge nel golfo, e per il mare cristallino.

Muralla Roja a Calpe

Inoltre questo comune della Costa Blanca ha ben 13 km di costa, tutta costellata di spiagge dorate, calette e scogliere da scoprire. Insomma, un luogo davvero paradisiaco dove trascorrere le vacanze se amate il mare e la natura incontaminata. Ideale anche per scattare fotografie degne dei migliori profili Instagram, visto che la Muralla Roja, non a caso, è uno degli edifici più condivisi al mondo!

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alla scoperta della Muralla Roja, il labirintico edificio rosso a stra...