Usa, nella Georgia di “Il corriere”, il nuovo film di Clint Eastwood

Un film basato su una storia vera, condotto e recitato da Clint Eastwood: "Il corriere - The Mule" conduce alla scoperta della Georgia

Il corriere – The Mule è un film diretto e interpretato da Clint Eastwood nel 2019, basato sulla vera storia di Leo Sharp.

Veterano della Seconda Guerra Mondiale, Leo Sharp divenne negli Anni Ottanta uno spacciatore e un corriere per il cartello messicano di Sinaloa. La sua storia la raccontò Sam Dolnick sul The New York Times (“The Sinaloa Cartel’s 90-Year-Old Drug Mule”) e, oggi, a prestargli il volto è uno tra i più fenomenali attori e registi dell’ultimo secolo. È un road movie, “Il corriere – The Mule”. Ed è girato in diverse parti degli Stati Uniti: la troupe, per interi mesi, ha attraversato il New Mexico, il Colorado, l’Illinois. Ma, soprattutto, lo Stato americano della Georgia.

Si vede tanta campagna, nel film di Clint Eastwood che ha – nel cast – persino Bradley Cooper: i pascoli con le mucche, i campi di granturco, le infinite strade, il deserto. Tra le location più suggestive, ad esempio, vi è il White Sands National Monument, parco nazionale nello Stato del New Mexico. Un luogo incredibile, 710 chilometri quadrati di sabbia bianca composta da cristalli di gesso, una tra le più ampie distese al mondo di questo tipo.

White Sands

La maggior parte delle scene, però, sono state girate nell’americana Georgia. Soprattutto ad Augusta, capoluogo della contea di Richmond. Location scelte, i Shaw’s Sunshine Gardens coi loro splendidi fiori, la First Community Bank, la chiesa di Saint Paul (in cui è stato ambientato il matrimonio), la Bethlehem Advent Christian Church (set utilizzato per il funerale), l’Augusta Museum of History (che fa da sfondo alla cerimonia per il diploma). Persino le case dei protagonisti sono state trovate qui ad Augusta: la casa di Mary – Dianne West è al numero 1317 di Marry Street, la casa di Ginny Stone – Taissa Farmiga al numero 1998 di Fenwick Street.

La Georgia di "Il corriere", il nuovo film di Clint Eastwood

Si è poi spostato, il cast di “Il corriere – The Mule” ad Atlanta, che della Georgia è la capitale e che ha svolto un ruolo determinante sia durante la guerra civile americana che durante gli scontri per i diritti civili negli anni Sessanta (location must, qui, è il Martin Luther King Jr. National Historic Site). Alcune scene sono state ambientate negli uffici della Drug Enforcement Agency del Midwest, altre nel ristorante italiano Bambinelli’s Italian Restaurant. Fuori dalla Georgia, la produzione ha poi girato a Las Cruces (New Mexico) e a Chicago.

Location splendide e a tratti insolite che, come in puro stile Clint Eastwood, fanno da sfondo a un piccolo capolavoro cinematrografico.

Atlanta

Usa, nella Georgia di “Il corriere”, il nuovo film di Clin...