Il Lago Michigan, sulle cui sponde si affacciano quattro Stati

È uno dei quattro grandi laghi del Nord America, e sulle sue sponde si affacciano ben quattro Stati: scopriamo insieme il Lago Michigan

Foto di Giulia Sbaffi

Giulia Sbaffi

Web Content Editor

Appassionata di storie e di viaggi, scrivo da quando ne ho memoria. Quando non sono in giro o al pc, riempio di coccole i miei amati gatti.

Un mare sconfinato d’acqua dolce: è questo ciò che, almeno a prima vista, potrebbe sembrare il Lago Michigan. Situato nel Nord America, è il punto di confine per quattro diversi Stati che si affacciano sulle sue sponde ed è meritevolmente considerato un’importante attrazione turistica, soprattutto durante la stagione estiva. Qui si trovano moltissime spiagge balneabili, dove si possono fare sport acquatici o semplicemente un tuffo rinfrescante. Scopriamo questa meraviglia della natura.

Il Lago Michigan, un gioiello turchese

Appartenente ai grandi laghi del Nord America, che si snodano lungo il confine tra Stati Uniti e Canada, il Lago Michigan è un’immensa distesa d’acqua dolce che somiglia decisamente più ad un mare che ad un bacino lacustre. Vediamo qualche numero per capire l’immensità delle sue dimensioni: ha una forma allungata, che si stende da nord a sud, e una superficie di oltre 57.500 km quadrati. Inoltre, ha una lunghezza di circa 500 km e una larghezza di quasi 200 km – il nostro mare Adriatico è largo mediamente appena 150 km. Nel punto in cui le sponde sono più lontane, ci si possono impiegare ben 4 ore per la traversata.

Insomma, il Lago Michigan è un vero gigante: è il quinto più grande al mondo e vi sono ben quattro Stati che si affacciano sulle sue acque (il Michigan, l’Illinois, l’Indiana e il Wisconsin). Si stima che le sue sponde siano popolate da circa 12 milioni di persone, e in effetti ci sono diverse grandi metropoli che vi si specchiano. La principale è Chicago, situata a sud-ovest nello Stato dell’Illinois, ma possiamo nominare altre bellissime città come Milwaukee ed Evanston. Il Lago Michigan è assolutamente una tappa imperdibile per chiunque si trovi da queste parti. Vediamo quali sono le attività che vi si possono praticare.

Cosa fare sul Lago Michigan

Se volete regalarvi una vacanza sul Lago Michigan, il punto di partenza ideale non può che essere Chicago. In estate, sono tantissimi i cittadini e i turisti che affollano le sue spiagge, dove sembra davvero di stare al mare. Da maggio a settembre le temperature consentono tranquillamente di fare il bagno, e gli amanti dello sport hanno l’imbarazzo della scelta: dal kayak al canottaggio, passando per la moto d’acqua e la vela, le sponde lacustri sono ogni anno popolate da centinaia di avventurosi che praticano attività acquatiche.

Ma ci si può anche semplicemente rilassare al sole e fare un tuffo ogni tanto, tornando poi a sdraiarsi su quella candida sabbia “che canta”: a causa dell’elevato contenuto di quarzo, infatti, sembra scricchiolare sotto i piedi facendo un rumore molto particolare. Tra le spiagge più belle di Chicago, c’è senza dubbio North Avenue Beach. Quest’ampia lingua di sabbia dorata è il punto di ritrovo per centinaia di giovani alla ricerca di divertimento, ma anche per tutti coloro che vogliono gustare qualche prelibatezza tipica tra i diversi locali che sorgono in zona.

Un’idea molto romantica è invece la crociera sul Lago Michigan, per osservare la città da un punto di vista inedito. Ci sono moltissime opzioni tra cui scegliere, a portata di tutte le tasche. Ma la più suggestiva è la crociera al tramonto: la Spirit of Chicago propone una cena a buffet con musica e spettacoli dal vivo, mentre il sole pian piano scende dietro i grattacieli della metropoli. E in inverno? Anche questo periodo dell’anno offre tante opportunità per meravigliarsi: a causa delle sue particolari caratteristiche, il lago ghiaccia quasi completamente e dalla superficie gelata sale una nebbiolina davvero magica (e un po’ spettrale).