Questo simbolo non è quello che pensate. Ecco perché si trova all’esterno di una chiesa piemontese

Ci troviamo in provincia di Biella: è qui che si erge la chiesa di Rosazza con una croce uncinata sulla facciata

Esiste un borgo in Italia, piccolo e affascinante, avvolto da un alone di mistero che affonda le sue radici in tempi remoti. Ci troviamo in provincia di Biella, nello specifico a Rosazza, è proprio in questo territorio che simbologie massoniche ed esoteriche mantengono vive gli interessi dei più attenti.

Dal castello che si erge nella cittadina, con la sua torre guelfa, alla fontana con i tre puntini massonici sul fondo fino a quella croce che si trova sulla facciata più discreta della chiesa della città, ecco che Rosazza è considerata uno dei luoghi più importanti, con implicazioni esoteriche, per gli esperti in materia.

Ma è proprio sulla chiesa di Rosazza che oggi vogliamo concentrarci, perché è sulla facciata di questo edificio sacro che è presente una crocia uncinata.

Simboli di Rosazza

La chiesa di Rosazza e i suoi simboli – Fonte Wikimedia/Twice25

Utilizzata come simbolo univoco del regime nazista, la scelta di porre questa croce sulla chiesa, è in realtà il frutto di una ricerca esoterica e filosofica sulla quale è fondata la stessa città.

Era il 1800 quando, il senatore e filantropo Rosazza, insieme al visionario pittore e scrittore Giuseppe Maffei, iniziò questo lungo viaggio nella costruzione di percorsi mistici “nascosti” dietro gli edifici della città. Una premessa questa che di per sé spiega già la presenza di quella svastica accanto a una stella a cinque punte, ma che comunque crea un unicum in tutte le architetture sacre del Paese.

Quando Maffei e Rosazza iniziarono a costruire queste architetture tra il mistico e il filosofico, certamente non potevano immaginare che la croce uncinata sarebbe, un secolo dopo, diventata l’icona terrificante e tragica del periodo nazista. Nel 1800, infatti, la svastica era anche il simbolo scelto dalla Società Teosofica di New York.

Simboli di Rosazza

Rosazza e i suoi simboli – Fonte Wikimedia/Twice25

Nonostante oggi, quella svastica presente su una chiesa cristiana possa destare sbigottimento e stupore, la natura della sua presenza è ampiamente spiegata dalla visione ascetica del duo Maffei-Rosazza. Le prove di questo sono confermate dagli altri simboli sparsi per il borgo, tra i quali rose scolpite, simbolo dell’ordine massonico, stelle a cinque punte, clessidre e scale a pioli.

Chiaramente, chiunque abbia scelto di collocare quell’immagine, è evidente che era a conoscenza del significato beneaugurale e positivo che ha la croce uncinata da secoli: l’uomo che corre, il suo progresso e quello del ciclo solare.

In ogni caso, la presenza di quel simbolo che con gli anni ha avuto una valenza negativa rende la chiesa di Rosazza davvero unica.

Simboli di Rosazza

Simboli della chiesa di Rosazza- Fonte Wikimedia/Twice25

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Questo simbolo non è quello che pensate. Ecco perché si trova all&#8...