Un giorno a Pilsen, a spasso per le vie del centro

A spasso per il centro di Pilsen, capitale della cultura e città della birra Pils. Ecco cosa non perdere tra monumenti e luoghi significativi

La città di Pilsen, insieme alla capitale Praga è una delle città più conosciute della Repubblica Ceca. Situata nella parte occidentale del paese, Pilsen appartiene alla storica regione della Boemia. A soli 90 chilometri da Praga, la città costituisce un’imperdibile tappa di un più lungo itinerario alla scoperta della Repubblica Ceca. Pilsen è nota soprattutto per la sua famosa birra, la Pils o Pilsener, prodotta in questi luoghi fin dal 1842, anche se l’origine è molto più antica e risale addirittura al XII secolo. Quello che molti non sanno è che Pilsen è stata nominata Capitale della Cultura nel 2015 e che il suo centro storico che è un vero e proprio gioiello.

Il nostro itinerario inizia proprio dal centro storico il cui fulcro è costituito da Piazza della Repubblica. L’impontente edificio religioso al centro della piazza è la Katedrála svatého Bartoloměje, la cui costruzione iniziò con la fondazione della città nel 1295. Terminata nel XVI secolo, la cattedrale è caratterizzata da un inconfondibile stile gotico. Il campanile, con l’alta guglia che arriva a superare i 102 metri di altezza, è il più alto del Paese. È possibile salire fino alla terrezza panoramica per ammirare la città da un punto di vista privilegiato, la fatica di salire gli oltre trecento gradini sarà ampiamente ripagata dal bellissimo panorama.

Tra gli eleganti palazzi storici che si affacciano sulla piazza spicca il Magistrát města Plzně, situato in un elegante palazzo rinascimentale. Il Municipio, che risale al XVI secolo, opsita ancora oggi le istituzioni comunali. All’interno del palazzo si trova un’antica chiesa francescana in stile gotico-barocco.

Gli edifici storici che circondano la piazza sono oggi la sede di alcuni musei particolari come il Muzeum strašidel, che ospita una mostra dedicata alle storie di magia e di fantasmi, e il Museum Loutek, il famoso museo dei burattini capace di affascinare grandi e piccini. Nella piazza si trova anche la Colonna della Peste, eretta nel 1681 durante un violenta epidemia.

Il nostro itinerario prosegue per le vie del centro per giungere alla Grande Sinagoga. Questo importante luogo di culto è la terza sinagoga più grande del mondo dopo quella di Gerusalemme e quella di Budapest. Velká synagoga fu inaugurata nel 1892, restaurata verso la fine del XX secolo si caratterizza per l’elegante stile neoromanico e per gli elementi in stile moresco.

Plzeň, come Pilsen viene chiamata dai suoi abitanti, è oggi una vivace città che ha saputo coltivare l’anima artistica rinnovandosi e allo stesso tempo mantendo vive le tradizioni culturali del proprio popolo. Durante la vostra passeggiata nelle vie del centro storico incontrerete numerosi teatri, centri culturali e musei, un esempio è la Měšťanská beseda, la casa delle Cultura che ospita eventi, spettacoli e conferenze. Se la lingua ceca rappresenta un ostacolo, le eleganti architetture dei palazzi si lasciano piacevolmente ammirare dai turisti provenienti da ogni parte del mondo.

Ritornando verso la parte occidentale della città, costeggiamo l’antico tracciato delle mura cittadine. Smetanovy sady, Mestský Park, Šafaříkovy sady e infine all’estremità nord orientale Mlýnská strouha sono i parchi cittadini che incorniciano da ovest a est il perimetro meridionale del centro storico.

Il nostro itinerario non può che concludersi in un tradizionale birrificio di Pilsen. Diverse fabbriche organizzano tour guidati, ma suggestive sono soprattutto le cantiche storiche dove, con una piacevole degustazione, si può ascoltare il racconto degli eventi storici che portaro alla nascita di questa viva tradizione. Numerosi sono i locali nel centro storico che offrono ai turisti le loro specialità accompagnate dalla famosa birra. Nel sobborgo est di Pilsen, raggiungibile superando il fiume Radbuza, si trova il Pilsner Urquell Brewery, il birrificio famoso in tutto il mondo per la produzione della birra Pilsener.

Pilsen è una città da visitare in ogni periodo dell’anno, certo l’inverno può essere freddo ma generalmente le temperature sono più miti rispetto ad altre regioni della Repubblica Ceca. Non è poi da sottovalutare il fascino nordico della città innevata, nella piazza principale sono inoltre allestiti i tradizionali mercatini di Natale.

Per reperire tutte le informazioni necessario al vostro itinerario potete recarvi al più vicino Centro Informazioni di Pilsen, oltre alle mappe turistiche potrete ricevere informazioni precise sui mezzi di trasporto e sugli orari dei musei. In città ci sono almeno due Tourist Information Center, uno posto a sinistra del Municipio, in Náměstí Republiky 290/41, l’altro presso Plzeň Hlavní Nádraží, la stazione centrale.

Se ciò che vi preoccupa è la lingua ufficiale ceca, non spaventatevi, è ampiamente diffuso sia l’uso dell’inglese che del tedesco. Inoltre gli abitanti di Pilsen sono accoglienti e cordiali con i turisti che ogni anno a milioni visitano la città.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Un giorno a Pilsen, a spasso per le vie del centro