5 luoghi spettacolari dove fare birdwatching in Italia

Lunghi appostamenti con il binocolo in mano per apprezzare il volo degli uccelli: ecco i luoghi più belli dove fare birdwatching in Italia

Sono sempre più i turisti che si dedicano ad attività nella natura, per ammirare le meraviglie che solo questa può regalarci. Il birdwatching, seppure richieda una buona dose di pazienza, è l’ideale per avere uno sguardo inedito sul mondo dei volatili. Basta armarsi di binocolo e attendere, ben riparati per non disturbare gli uccelli. Ma quali sono i luoghi in cui è possibile praticare questa attività? Eccone alcuni davvero straordinari in Italia.

Lungo le coste toscane, troviamo il lago di Massaciuccoli e la splendida area paludosa che lo circonda. In questo paradiso, ricompreso all’interno di un’oasi LIPU proprio per la sua biodiversità, si possono ammirare esemplari bellissimi di airone cenerino e airone bianco, così come numerose altre specie di uccelli. E se in estate sono le rondini e i trampolieri ad arricchire il delizioso panorama palustre, durante la stagione fredda i più coraggiosi possono seguire il percorso migratorio dei cormorani.

Massaciuccoli

Il lago di Massaciuccoli

In Puglia ci sono diverse aree paludose, ma è la gravina di Laterza ad attirare la nostra attenzione. Questa profonda incisione della terra, un vero e proprio canyon dalle pareti ripidissime, possiede un patrimonio faunistico impressionante. Alcune aree della gravina sono quasi inaccessibili, cosa che ha permesso il proliferare di nidi e rifugi di svariate specie animali. Qui sono presenti numerosi esemplari di rapaci, tra cui il falco pellegrino e il gufo reale. Ma anche volatili a rischio estinzione, come il capovaccaio.

Gravina di Laterza

La gravina di Laterza

Spostiamoci ora in Sardegna, a pochi passi dalla città di Cagliari. Nonostante la vicinanza dal centro urbano, possiamo trovare un paesaggio incontaminato dalla bellezza unica: si tratta del Parco di Molentargius, un complesso di stagni costieri che ormai da molti anni attira birdwatcher da ogni angolo d’Italia. Qui è infatti possibile ammirare gli splendidi fenicotteri rosa, che sono diventati il simbolo del parco. E poi, tra esemplari migranti e nidificanti, possiamo trovare ben 200 specie volatili.

Molentargius

Il Parco di Molentargius

Natura selvaggia e panorami mozzafiato: il Parco del Conero, con la sua incredibile vista sul mar Adriatico, è un luogo spettacolare. Ma non sono le sue spiagge splendide ad attrarci. Tra le fronde rigogliose e gli spuntoni rocciosi, questo promontorio a picco sulle acque azzurre cela un vero patrimonio faunistico. Negli anni passati, la LIPU l’ha inserito nella top ten dei posti in cui fare birdwatching, ed è anche possibile fare un’escursione guidata in compagnia di un ornitologo per scoprire tutte le meraviglie volatili.

Conero

Il Parco del Conero

Infine, ecco la Riserva Naturale della Foce dell’Isonzo, un’enorme area attraversata dall’ultimo tratto del fiume, sino al suo sbocco nel mare. Qui si trova l’Isola della Cona, che vanta un ecosistema unico al mondo: tra germani reali e alzavole, folaghe e anatre, sono state censite oltre 320 specie avicole. Possiamo perderci in escursioni a piedi o in bici, oppure semplicemente appostarci e puntare gli occhi al cielo. Lo spettacolo non si farà attendere.

Isola della Cona

L’Isola della Cona

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

5 luoghi spettacolari dove fare birdwatching in Italia