Cosa fare e le migliori piste di Madonna di Campiglio

Madonna di Campiglio è la meta perfetta per sport all'aria aperta, sia d'estate che d'inverno: scopri cosa fare

Madonna di Campiglio sorge in una bellissima conca tra le Dolomiti di Brenta e le Alpi dell’Adamello e della Presanella, e rappresenta il punto di ritrovo di tutti coloro che amano la montagna, e in particolare lo sci. Questo perché si trova a 1550 metri di altezza e offre paesaggi mozzafiato sia in inverno, quando le cime si ricoprono di neve, sia in estate, quando i boschi lussureggianti sfavillano di colori. La sua vocazione turistica è antichissima e risale alla fine dell’Ottocento quando venne aperto un moderno Stabilimento alpino, meta di aristocratici provenienti da ogni parte dell’Europa. Anche la famosa principessa Sissi soggiornò a Madonna di Campiglio.

Abbiamo preparato per voi questa breve guida su Madonna di Campiglio, su cosa vedere e cosa fare in ogni periodo dell’anno.

Madonna di Campiglio: sci e piste

Madonna di Campiglio e sci sono ormai da tempo una coppia consolidata. Questo perché le piste si snodano per ben 150 km tra le montagne, offrendo percorsi adatti agli sciatori più esperti, a chi si avvicina per la prima volta a questo sport, e anche ai bambini. Nell’intera area impiantistica ci sono ben 57 impianti di risalita, attrezzati per portarvi sulle cime più alte da cui iniziare le vostre discese. I complessi sono moderni e attrezzati, e garantiscono il trasporto di tantissime persone senza creare code troppo lunghe agli ingressi.

Come dicevamo, le piste di Madonna di Campiglio accontentano tutti: ci sono i percorsi azzurri per i principianti, fino a quelli neri, con discese percorribili solo dagli sciatori più esperti. La pista più famosa è senza dubbio quella 3-Tre, così chiamata in onore delle tre gare del Trentino che vengono disputate proprio a Madonna di Campiglio in occasione della Coppa del Mondo di sci alpino.

Dalle piste è anche possibile raggiungere le località di Campo Carlo Magno, Pinzolo, Folgarida e Marilleva.

Madonna di Campiglio: cosa fare in estate

Quando le nevi si sciolgono e il verde dei boschi torna a ricoprire le montagne e le piste, l’attività di Madonna di Campiglio non si ferma di certo, anzi: in primavera e in estate il numero di turisti non accenna a diminuire. Questo perché alle piste si sostituiscono ampi spazi verdi per passeggiate ed escursioni, e gli sci vengono messi temporaneamente da parte in favore di scarponcini da trekking e biciclette.

Da Madonna di Campiglio di possono raggiungere i rifugi più famosi delle Dolomiti di Brenta, come il Rifugio Tuckett e Sella, situato in una bellissima conca naturale ad alta quota che permette di ammirare le cime più belle delle Dolomiti. Il percorso è uno dei meno impegnativi, perché il dislivello non è mai eccessivo. All’arrivo potrete riposare tra le mura in pietra godendo dell’ospitalità e della buona cucina locale.

Anche il versante delle Alpi dell’Adamello e della Presanella offre meravigliosi itinerari immersi nella natura. Uno dei più suggestivi è quello dei cinque laghi, così chiamato perché vi farà scoprire in un’unica escursione le acque pure e cristalline dei laghi Ritorto, Lambino, Gelato, Serodoli e del Lago Nero, nonché delle magnifiche valli circostanti.

Gli amanti della natura che soggiornano a Madonna di Campiglio troveranno incantevole anche il Parco Naturale Adamello Brenta, un geoparco riconosciuto patrimonio dell’UNESCO grazie alla straordinaria varietà del patrimonio geologico che può offrire, nonché per la presenza di tantissime varietà di flora e di fauna. Se siete fortunati, potrete ammirare camosci e caprili, stambecchi e diverse volpi. Oltre alle escursioni e alle passeggiate adatte a tutta la famiglia, il parco offre anche laboratori didattici che porteranno i bambini, e non solo, più vicini a scoprire le meraviglie che la natura offre in ambienti quasi totalmente incontaminati.

Gli eventi da non perdere a Madonna di Campiglio

Gli eventi dedicati agli appassionati di sci non mancano di certo. Tra dicembre e gennaio si svolge la Tre Gare del Trentino, con uno sguardo particolare allo slalom speciale notturno, uno spettacolo di abilità da ammirare sorseggiando una deliziosa tazza di cioccolato fumante.

Anche se Madonna di Campiglio può essere considerata la città regina degli sport invernali, l’evento più affascinante a cui partecipare è di sicuro il carnevale. L’intera cittadina si trasforma per rievocare i fasti della corte asburgica: rievocazioni in costume, parate e danze rendono il carnevale un evento magico per grandi e piccini. Da non perdere il Gran Ballo Asburgico in costume, che rievoca il soggiorno della principessa Sissi e dell’imperatore Francesco Giuseppe proprio a Madonna di Campiglio.

Madonna di Campiglio cosa fare

@Shutterstock

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa fare e le migliori piste di Madonna di Campiglio