In Irlanda per dormire negli horse caravan, hotel trainati da cavalli

Una tradizione che dura da 150 anni e un'esperienza che si può fare solo nell'isola verde

Un viaggio nel tempo in piena regola, dal momento che tanti decenni fa i nostri bisnonni erano soliti muoversi in tal modo per coprire lunghe distanze. Gli horse caravan – ma chiamateli semplicemente carri trainati da cavalli – spopolano in Irlanda, per una vacanza che consente di coniugare il divertimento con il grande paesaggio sempre verde (pare si contino 40 sfumature di verde) di questa magnifica isola.

Sono più di duemila i carri trainati da cavalli nell’Irlanda dell’Est. Nei paesaggi incontaminati della regione, da oltre 150 anni, carrozze e carovane percorrono strade rurali e naturali, con le loro forme lineari, semplici, arrotondate e dai colori pastello, eccentrici e di forte impatto cromatico. E nessun problema se fosse la vostra prima esperienza su un quadrupede: i visitatori potranno ricevere una breve formazione su come cavalcare e come adoperare al meglio questi “hotel a quattro zoccoli”.

A bordo degli hotel che vanno a biada, si può partire dalla Cartron House Farm a Ballinakill, nella contea di Galway, nella Repubblica d’Irlanda. La fattoria, costruita nel 1770, unisce stile antico e modernità creando un ambiente sereno e riappacificante, dotato di tutti i comfort. Qualche agio in meno sul carro, che tuttavia si presta davvero a tutto, con un minimo di adattabilità da parte del passeggero: per dormire, per cucinare, per lavarsi e per rilassarsi, in un non proprio comodo spazio di cinque metri per due. Ovviamente le tratte sono brevi: venti chilometri al giorno per non affaticare troppo il cavallo. Non il viaggiatore…

La città più vicina che si tocca è Loughrea, che prende il nome dal lago attiguo e conserva resti e memorie delle popolazioni preistoriche che qui hanno vissuto. La cattedrale Saint Brendan è considerata un capolavoro di architettura celtica, mentre il Turoe Stone, un monolite di un metro e 68 con incisioni risalenti all’Età del Ferro, si crede sia stato opera delle fate. Il lago invece è stato insignito della Bandiera Blu.

Sulla strada per Athenry ci si imbatte invece nel Dunsandle Castle & Woods, un castello costruito nel 15esimo secolo dalla famiglia De Burgos. All’interno del maniero, una ghiacciaia del 17esimo secolo e le difficoltose scale a chiocciola di un tempo. Imperdibile è la macabra Stanza della morte, dove venivano intrappolati (e poi uccisi) i nemici. Poco distante vi è il castello di Athenry, risalente al 13esimo secolo e anche più suggestivo del precedente.

 

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo su Facebook dove, se sei un appassionato di tutto ciò che riguarda l’Irlanda, ti consigliamo il gruppo IRLANDA NEL CUORE.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

In Irlanda per dormire negli horse caravan, hotel trainati da cavalli