Amsterdam: i periodi migliori per visitarla

Amsterdam: scopriamo qual è il periodo migliore per conoscere la "Venezia del Nord"

Amsterdam è una meta appetibile tutto l’anno: i suoi colori tenui e brillanti insieme, i canali, le piste ciclabili la rendono suggestiva “all year round”. E’ indubbio, tuttavia, che i mesi che vanno da aprile a giugno siano i più gradevoli: le temperature sono miti, le piogge diminuiscono (aprile è il mese più secco), si celebra la Festa della Regina e si assiste alla fioritura dei tulipani, fiori simbolo della nazione. E’ per questo motivo che tale stagione è considerata ideale per coloro i quali desiderano visitare il rinomato mercato dei fiori, l’unico mercato galleggiante d’Europa. Il periodo migliore per recarsi ad Amsterdam è, dunque, la primavera.

Amsterdam è, comunque, una meta che resta appetibile tutto l’anno, e in maniera particolare in bassa stagione, quando le tariffe alberghiere sono più basse. L’autunno e l’inverno sono quindi i periodi migliori per chi intende risparmiare, tenendo tuttavia conto del clima e delle temperature nord europee: gennaio è il mese più freddo (con la possibilità di incontrare temperature al di sotto dello zero, anche se generalmente non si riscontrato inverni rigidissimi), mentre quello più piovoso è novembre. Ricco di atmosfera, invece, è dicembre, con i tipici rami d’abete a decorazione dei negozi e delle case e il profumo di burro dei tradizionali dolci natalizi.

Settembre è un ottimo mese da scegliere, grazie alle numerose iniziative attivate in quel periodo: si tiene in quel periodo, infatti, l’IBC Amsterdam, un’importante fiera internazionale nel campo della comunicazione. Il secondo sabato di settembre, invece, è tradizionalmente riservato all’Open Monumentendag, la giornata dei munumenti aperti in cui è possibile visitare molte attrazioni e palazzi antichi che durante l’anno sono chiusi al pubblico (gli ingressi sono generalmente gratuiti). Se siete interessati a questi eventi, Settembre è il periodo migliore per visitare Amsterdam.

L’estate, invece, è il periodo migliore per recarsi ad Amsterdam se avete intenzione di godervi temperature miti (il caldo è umido ma mai afoso), sorseggiando una bevanda rinfrescante lungo uno dei suoi tipici canali: ad agosto ha inizio l’Amsterdam Pride, manifestazione a supporto dell’orgoglio gay, durante la quale tutte le strade, i canali, le boat-house vengono travolte dall’atmosfera colorata e tollerante delle sfilate. La stagione estiva è inoltre perfetta per esplorare la città in bici, mezzo alternativo agli efficienti trasporti pubblici, grazie ad una fitta rete di piste ciclabili che abbraccia l’intera città.

Amsterdam: i periodi migliori per visitarla