La città fantasma di Metropolis tra le lande estreme del Nevada

Lontano dalle luci e dallo sfarzo di Las Vegas, Metropolis è una ghost town tra le più suggestive: ecco la sua storia

Nel nordest del Nevada, lontano dal caos e dalle luci di Las Vegas, vi è una città fantasma tra le più spettacolari del mondo: il suo nome è Metropolis, un pugno d’edifici poco distanti dal confine con lo Utah e con l’Idaho.

Costruita nel 1910 dalla Pacific Reclamation Company, un’azienda con sede a New York, avrebbe dovuto ospitare 7500 persone. Tuttavia, nel suo periodo di massima espansione non riuscì a superare le duemila. Le cose, infatti, non andarono come previsto fin dagli inizi: le lande del Nevada sono molto dure per i nuovi arrivati, e Metropolis non ha fatto eccezione. La siccità, i frequenti incendi e le invasioni di insetti e di animali (grilli e lepri su tutti) rendevano impossibili le coltivazioni; così, i lavoratori iniziarono ad abbandonare la città, soprattutto dopo la Grande Depressione che colpì gli Stati Uniti d’America a partire dal 1929.

La città fantasma di Metropolis tra le lande estreme del Nevada

Oggi, a Metropolis non ci vive più nessuno. Ci arriva solo qualche turista, per fotografare le sue rovine e per vedere da vicino quanto spettrale e affascinante può essere una città fantasma. Il centro abitato più vicino è quello di Wells, poco più di 1000 abitanti a una quindicina di chilometri di distanza: ma solamente in auto, la ghost town può essere raggiunta (il servizio ferroviario che un tempo era attivo è infatti stato smantellato). Cosa rimane di Metropolis? L’arco dell’omonimo hotel, i resti di una chiesa mormone, la scuola cittadina e una pompa per l’acqua che avrebbe dovuto difendere il territorio dalla siccità.

Ma, Metropolis, non è l’unica incredibile città fantasma del Nevada. Complici le condizioni meteo non proprio favorevole, lo Stato ne vanta diverse. Ad esempio, lungo la strada per Las Vegas, in California (ma al confine col Nevada) merita uno stop Nipton: cittadina di 16 abitanti, non è del tutto abbandonata, ma ha in tutto e per tutto l’aspetto di una ghost town come tante altre se ne trovano nel deserto del Mojave.

Luoghi da visitare per tornare indietro nel tempo, per immaginare storie e vite, circondati da un panorama fatto di silenzio e di deserto.

metropolis, nevada

 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La città fantasma di Metropolis tra le lande estreme del Nevada