La biblioteca del futuro esiste già: si trova in Canada

Come un'agorà culturale, la Public Library di Calgary assume i connotati della prima biblioteca futuristica

“Mi sono sempre immaginato il paradiso come una specie di biblioteca” diceva lo scrittore Jorge Luis Borges, e come dargli torto? L’atmosfera in questi luoghi è così suggestiva e affascinante che alcuni edifici, nel mondo, sono così belli da valere l’intero viaggio.

E poi ci sono quelle agorà culturali che traducono alla perfezione quelle che, nell’immaginario comune, disegniamo come biblioteche del futuro. Come la Public Library di Alberta, inaugurata nel novembre del 2018, e diventata oggi un vero punto di riferimento per tutti gli amanti dei libri.

L’edificio, progettato dallo studio di architettura americano-norvegese Snøhetta, in collaborazione con l’azienda canadese Dialog, è stato pensato per fondere alla perfezione avanguardismo e tradizione. Le scelte progettuali, infatti, hanno previsto l’inserimento di travi e colonne in legno all’interno di una struttura in cemento lasciata volutamente scoperta e incompiuta.

La biblioteca di Alberta

Public Library – Fonte iStock/jewhyte

I visitatori che giungono alla Public Library, a Calgary, si trovano davanti a una dinamica facciata con tripli vetri e un ampio arco rivestito con legno di cedro rosso occidentale proveniente dalla vicina Columbia Britannica. Ma quello che più suggestiona, è quell’aggregazione di forme esagonali che richiamano alla mente un libro aperto.

Alla stregua di un vocabolario visivo, ecco che i visitatori entrando, sono catapultati all’interno di un atrio aperto a forma di ellisse che dà il benvenuto all’interno di quella che è una delle raccolte più importanti del mondo. La Public Library, infatti, ospita oltre 450.000 libri e più di 30 aree d’incontro tra cui una sala spettacoli, un caffè, uno spazio all’aperto, una sezione riservata ai bambini e uno studio di registrazione.

Situata in una posizione strategica tra i quartieri di Downtown e East Village, la Public Library è nata anche grazie al contributo di 16.000 cittadini. Le loro idee e gli spunti, infatti, sono stati raccolti dagli studi di progettazione per creare un’agorà del sapere che rispondesse anche alle esigenze della comunità locale.

Biblioteca Alberta

Public Library – Fonte iStock/jewhyte

La biblioteca si articola in sei piani: ai livelli più bassi si trovano gli ambienti dedicati alle attività sociali, mentre in quelli più alti ci sono aree dedicate allo studio; all’ultimo piano si trova invece la suggestiva Great Reading Room, uno spazio dedicato alla creatività e all’ispirazione.

Un centro di aggregazione sociale, in tutto e per tutto, all’interno del quale regnano sovrana la cultura, la formazione e lo studio, e dove possono essere condivisi momenti vita cittadina e socializzazione.

Nel 2019, la biblioteca di Calgary è stata inclusa dal New York Times tra i “52 Luoghi da vedere” nel mondo.

La biblioteca del futuro

Public Library – Fonte iStock/jewhyte

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La biblioteca del futuro esiste già: si trova in Canada