Anche in Italia c’è un Selciato del Gigante: dove si trova

In angolo incontaminato della Sardegna, è possibile ammirare un luogo simile alla Giant's Causeway irlandese

Avete presente il Selciato del Gigante (Giant’s Causeway) che si trova nell’Irlande del Nord?

Si tratta di un affioramento roccioso naturale di colonne basaltiche di origine vulcanica. Ebbene, pochi lo sanno ma ce n’è uno proprio qui in Italia.

In angolo incontaminato nel Sud della Sardegna, lungo la costa Sud orientale, infatti, è possibile ammirare un luogo simile, patrimonio geologico unico nel nostro Paese.

colonne-basalto-sardegna-irlanda

@Giorgio Fanni

Per potere ammirare questa incredibile formazione rocciosa bisogna necessariamente arrivarci via mare (in barca o pagaiando con il kayak). Non sono presenti indicazioni turistiche di nessun tipo, sconosciute anche a una buona parte di residenti.

@Giorgio Fanni

Formatasi milioni di anni fa, in seguito a eventi vulcanici effusivi (colate laviche) del retrostante duomo vulcanico spento di Monte Ferru, è una struttura vulcanica creata dall’accumulo di lava milioni di anni fa che ha dato origine a degli eccezionali basalti colonnari. Le rocce si specchiano in un bellissimo mare dai colori che sfumano tra il verde smeraldo e il turchese.

sardegna-Muravera-colonne-basalto

@Giorgio Fanni

Il sito si trova nel comune di Muravera, poco distante dal faro di Capo Ferrato, esattamente tra Cala sa Figu e la spiaggia di Portu s’Ilixi, due piccoli angoli di paradiso sardi.

Muravera-sardegna

@Giorgio Fanni

Cala sa Figu è una bella spiaggia formata da tante calette con il fondo di sabbia di ghiaia, delimitata da scogliere e da una fitta vegetazione che giunge fino all’arenile. È chiamata anche Baia delle anfore perché sui fondali è pieno di cocci di terracotta appartenuti alle navi Romane che trasportavano e commerciavano anfore affondate. Durante le tempeste, le navi venivano a cercare riparo a Cala sa Figu che, esposta a Nord, protegge la baia dai venti dei versanti meridionali (Scirocco, Ostro e Libeccio), anche se spesso non era sufficiente.

La spiaggia di Portu s’Ilixi invece è formata da due piccole insenature separate tra loro da un promontorio roccioso che si tuffa a picco sul mare ed è caratterizzata da sabbia fine e ferrosa, più scura delle altre spiagge della vicina Costa Rei. Un bellissimo angolo di terra tra mare, lentischi, olivastri ed euforbie.

Sicuramente è un luogo poco valorizzato sotto l’aspetto turistico e culturale, ma altrettanto sicuramente è un angolo del Belpaese da conservare.

sardegna-colonne-basalto

@Giorgio Fanni

Anche in Italia c’è un Selciato del Gigante: dove si trova