Dove, come e perché è meglio prenotare un viaggio con un’agenzia locale

Per organizzare una vacanza personalizzata e risparmiare abbandonate l'idea di rivolgervi a un'agenzia del vostro Paese o di un viaggio fai-da-te

Quando si vogliono organizzare viaggi impegnativi, il consiglio migliore è quello di rivolgersi direttamente a un’agenzia viaggi del posto. Per viaggi impegnativi intendiamo quelle mete lontane, dove difficilmente si parla inglese, che prevedono un itinerario vario, con diverse tappe, avventuroso, che prevede il cambio di mezzi di trasporto o luoghi difficili da raggiungere con i propri mezzi.

Viaggi come il tour del Perù, il trekking in Nepal, il giro del Botswana o della Namibia sono difficili da organizzare con un tour operator del proprio Paese e ancora più difficoltoso è organizzarli per conto proprio. Anche se si sceglie di visitare Paesi come il Giappone o la Cina, dove si può anche andare da soli, può essere complicato perché si deve superare il grandissimo ostacolo della lingua.

Il tour operator vi porterebbe insieme ad altre 20 persone (o anche più) in giro con grandi pullman, negli albergoni fuori città, nei ristoranti self-service, facendovi perdere tutta la magia del luogo. E spendereste parecchio.
Se invece decideste di organizzare un itinerario fai-da-te, dovreste trascorrere ore e ore davanti al computer mesi prima della partenza cercando informazioni, prenotando hotel, auto, treni, ingressi ai siti di interesse, ristoranti e quant’altro, tenendo conto del calendario, senza sbagliare una virgola. Bello, sì, ma che stress.

Lasciamo che ciascuno faccia il proprio lavoro. Il risultato del viaggio sarà assicurato. Quindi, rivolgiamoci a un’agenzia viaggi, ma locale. Possibilmente che parli la nostra lingua.
Nel nostro caso, forse non sapete che ci sono italiani che si sono trasferiti a vivere in tutto il mondo e che hanno aperto piccole agenzie viaggi. Abitano lì da anni, tutto ciò che si vuole visitare lo hanno visto prima di noi. Conoscono i nostri gusti in fatto di cibo e alloggi e sanno scegliere i posti migliori dove portarci per farci trascorrere una vacanza nel massimo comfort.

Essendo viaggi personalizzati, vengono organizzati solo piccoli gruppi – anche solo noi e la nostra famiglia, per esempio – con programmi studiati su misura in base alle nostre richieste e alle nostre curiosità. Inoltre, essendo agenzie del posto non impongono tanti costi che invece vengono applicati in Italia. Quindi, il viaggio prenotato con un’agenzia locale costa meno.

Trovare le agenzie viaggio locali non è difficile, anzi. Non serve navigare in rete e scorrere elenchi infiniti di indirizzi e siti web e le relative recensioni online. Esiste una piattaforma, Evaneos, che mette in contatto i viaggiatori di tutto il mondo con le agenzie viaggi di tutto il mondo. L’idea è venuta a due imprenditori francesi, Éric La Bonnardière e Yvan Wibaux, ingegneri ma soprattutto avventurieri. L’idea è quella di consentire un dialogo diretto con agenzie locali selezionate, beneficiando dei consigli e delle competenze dell’agente che ci aiuterà a creare così un viaggio insieme, con il risultato di godere di un’esperienza unica e soprattutto autentica. Evaneos è in contatto con 1200 agenzie locali in 160 destinazioni e sono già 200mila i viaggiatori che hanno organizzato le loro vacanze tramite questa piattaforma. Non bisogna pagare nulla, sarà poi l’agenzia viaggi locale a corrispondere una percentuale a Evaneos per aver trovato un cliente.

Dove, come e perché è meglio prenotare un viaggio con un’agenz...