5 cose da fare in Costa Azzurra tra mare e atmosfera mondana

Mare, specialità culinarie, borghi medievali e lusso sfrenato: tutte le anime della Costa Azzurra

Le sfumature dei colori della Costa Azzurra disegnano una poesia che ha incantato artisti di ogni epoca: da Chagall, Picasso, a Renoir.
Il viola della lavanda, l’azzurro del mare, il verde delle colline, si mescolano donando sensazioni irripetibili, senza dimenticare il gusto delle prelibatezze locali e le passeggiate per vie e vicoli pittoreschi e ricchi di storia.

La Costa Azzurra è una meta perfetta per chi ama essere stupito: dalle calme giornate in spiaggia a godersi il sole, si passa alle serate glamour delle località più esclusive, dalla serena bellezza della campagna, si arriva all’atmosfera romantica dei bistrot disseminati in ogni dove.

In estate, come in inverno, la Costa Azzurra saprà ammaliarvi con tutte le sue bellezze, ma se volete davvero una vacanza indimenticabile, ecco cinque cose imperdibili.

Visitare la città vecchia di Nizza

Adagiata come una vecchia signora lungo la costa, Nizza è un luogo davvero sorprendente. La città vecchia, chiamata “vièia vila” in dialetto, è un dedalo di viuzze su cui si affacciano case dipinte nelle più diverse sfumature di giallo e ocra.

La congiunzione tra la vecchia e la nuova città è rappresentata da Place Masséna, un’ampia piazza con le caratteristiche mattonelle bianche e nere che la rendono simile a un’enorme scacchiera.

Procedendo per le vie più conosciute, Cours Saleya, Place Pierre Gautier e Place Charles Felix, si possono incontrare mercatini tipici, oltre che opere d’arte come la Cathédrale de Sainte-Réparate e la Chapelle de la Miséricorde, due capolavori del barocco nizzardo.

Passeggiare lungo la croisette

Per sentirsi dei veri vip in Costa Azzurra non si può rinunciare a fare quattro passi lungo la via più famosa di Cannes dove, in occasione del Festival del Cinema, fanno la loro comparsa le star più acclamate del jetset internazionale.

Ampia e ombreggiata da imponenti palme, la croisette è il lungo mare di Cannes; lungo circa due chilometri tocca punti importanti della città tra cui Le Suquet, il quartiere più antico, dove fermarsi a mangiare in qualche ristorante tipico.

Visitare Saint-Paul-De-Vence

Piccolo borgo medievale, arroccato su una collina e fortificato per proteggersi dagli attacchi dei saraceni.
Questa perla, che si può esplorare soltanto a piedi, racchiude una grandissima quantità di botteghe e atelier di artigiani e designer dove poter acquistare prodotti e manufatti unici e originali.

Con i suoi soli 40 abitanti, Saint-Paul-De-Vence è uno dei luoghi più tranquilli della Costa Azzurra, da godersi soprattutto la sera, d’estate, quando i turisti se ne vanno e restano solo le cicale in sottofondo.

Mangiare l’insalata nizzarda

Le specialità culinarie di certo non mancano in Costa Azzurra, ma una delle più gustose, che si apprezza soprattutto d’estate, così come in inverno, è l’insalata nizzarda a base di verdure fresche e tonno scottato.

Un trionfo di sapori che esplode in bocca, perfetta da gustare con la tipica baguette, morbida e fragrante.

Andare al casinò di Montecarlo

Imponente nella sua facciata e grandioso al suo interno, il Casinò di Montecarlo è un capolavoro della Belle Époque, consacrato definitivamente agli onori della storia da ben due film di James Bond, Never Say Never e GoldenEye.

Vale la visita anche solo per sognare per una sera sfoggiando un abito elegante e facendo una puntata alle roulettes. Fuori si ammirano vere e proprie sfilate di auto di lusso provenienti da tutta Europa.
Lo sfarzo si respira e si tocca con mano, anche questo fa parte della magia della Costa Azzurra.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

5 cose da fare in Costa Azzurra tra mare e atmosfera mondana