Itinerario sulle tracce di Meghan Markle: dove ha vissuto prima di Harry

Da Los Angeles, dove è nata, fino a Buenos Aires e a Toronto: ecco tutti i luoghi del cuore di Meghan Markle (prima di Harry)

Da quando Meghan Markle è la fidanzata (e la quasi sposa) del Principe Harry, il suo nome è sulla bocca di tutti. Ma dove ha vissuto la bella ex attrice prima di conoscere il suo futuro marito? Ecco un itinerario alla scoperta dei luoghi del suo cuore.

Innanzitutto Los Angeles. È qui, nella località più famosa della California, che Meghan Markle è nata il 4 agosto del 1981. La sua casa si trovava a Baldwin Hills, quartiere di moderni condomini e di ville con piscina soprannominato “Black Beverly Hills“. Nonostante non sia certo il più turistico dei quartieri di Los Angeles, Baldwin Hills ospita alcune interessanti aree: qui si trova la Kenneth Hahn State Recreation Area, o Hans Park, uno dei più grandi parchi urbani cittadini soprannominato “il Central Park di Los Angeles”. Molto amato dalle famiglie per picnic e pomeriggi al parco giochi, è la principale attrazione del quartiere in cui Meghan Markle è nata.

I luoghi di Meghan Markle: Baldwin Hills

Ma non ha vissuto solamente a Los Angeles, Meghan Markle. A lungo, la sua casa è stata Buenos Aires: nella capitale argentina, quella che sarebbe poi diventata la moglie del principe Harry lavorava per l’Ambasciata U.S.A. Di questo suo periodo non si conosce molto, ma in caso vi troviate qui non potete perdervi i luoghi più famosi della città: secondo i locali, il quartiere top è San Telmo, con le sue vie di ciottoli, le case coloratissime e i locali in cui si balla il tango.

Per le passeggiate romantiche, il posto giusto è Puerto Madero, che dà il meglio di sé al tramonto, mentre per una serata all’insegna della musica latina si va al Konex, dove ogni lunedì sera si esibisce il gruppo di percussionisti Bomba do Tiempo. E per mangiare? In qualsiasi bakery preparino il dulche de leche argentino, fatto di due dischi di farina di mais a racchiudere caramello e scagliette di cioccolato.

I luoghi di Meghan Markle: Buenos Aires

 

Infine, Toronto. Qui Meghan Markle aveva casa durante le riprese di “Suits”, qui ha vissuto per lunga parte del suo fidanzamento col principe Harry. Abitava al numero 10 di Yarmouth Road, una via residenziale e tranquilla nei cui dintorni la bella attrice aveva diversi luoghi del cuore. Amante della yoga, lo praticava al Moksha Studio sotto la guida di Doria Ragland. Per farsi bella, Meghan Markle andava da W Skincare (67 Portland Street), dove effettuava trattamenti col laser per il rinnovamento delle cellulare e la stimolazione del collagene; oppure, si recava alla Miraj Hammam Spa by Caudalie Paris (181 University Street), all’interno dello Shangri La Hotel, per rilassarsi.

Di tutti i luoghi che Meghan Markle amava frequentare a Toronto, il suo preferito era il Trinity Bellwoods Park: qui veniva spesso avvistata mentre portava a spasso il suo Beagle e il suo bastardino, oppure mentre faceva esercizio fisico. Soprannominato “il paradiso degli hipster“, era proprio questo il parco in cui si dava appuntamento con le sue amiche del cuore.

Se poi voleste frequentare i locali in cui Meghan Markle trascorreva le sue serate, appuntatevi il Cocktail Bar al numero 923 di Dundas Street West: il suo consiglio? Chiedere di Travis, uno dei barman: assicura essere il migliore. La domenica, invece, la si vedeva spesso da Blackbird Baking Co. (172 Baldwin Street), intenta a comprare un paio di pagnotte, prima di recarsi a Kensington Market.

I luoghi di Meghan Markle: Trinity Bellwoods Park

Itinerario sulle tracce di Meghan Markle: dove ha vissuto prima di&nbs...