Los Angeles, cosa vedere assolutamente in 4 giorni

Idee fuori dalle classiche mete turistiche, per conoscere meglio la città del cinema

Los Angeles è una città atipica per noi europei. Anche rispetto alle altre metropoli americane presenta diversità tali da renderla unica e difficilmente apprezzabile, se non dopo averla conosciuta molto bene. Innanzitutto L.A. è vastissima: da Est a Ovest si estende per circa 47 chilometri, come andare da Milano a Como, mentre da Nord a Sud per 71 km, la stessa distanza che c’è tra Roma e Latina.

Muoversi in città è quasi impossibile senza automobile e senza prendere una delle numerose highway che la attraversano. La prima cosa da fare quindi è noleggiare un’auto. I prezzi partono dai 150 euro a settimana, ma variano a seconda dell’autonoleggio, del modello dell’auto e del periodo in cui si trascorre la vacanza in città.

A Los Angeles ci si può muovere anche con la metropolitana che ha quattro linee e arriva praticamente ovunque, anche a Long Beach e Venice Beach, il regno delle bancarelle, degli artisti da strada e dei surfer. Molte delle stazioni delle linee Rossa e Viola sono decorate da artisti e sono anche belle da vedere, come quella di Hollywood/Vine.

A Los Angeles non esiste un centro, ma un agglomerato di 88 quartieri, alcuni dei quali delle vere e proprie cittadine indipendenti. I quartieri più famosi sono Beverly Hills, West Hollywood, Westwood, Bel Air, Santa Monica e Malibu.

los-angeles-500

Se avete già visitato Los Angeles sarete sicuramente andati a vedere  i luoghi legati al cinema, come la Walk of Fame con le impronte degli attori sul marciapiede e il vicino TCL Chinese Theater, il Monte Lee che sovrasta il quartiere di Hollywood dove c’è la celebre insegna, gli Universal Studios, Disneyland e Sunset Boulevard.

Ecco allora qualche idea per visitare luoghi inusuali della città di cui non vi pentirete.

Los Angeles a piedi
Certo, non tutta la città, ma alcune zone più significative alla scoperta dell’architettura. I Los Angeles Conservancy Walking Tours portano i visitatori ad ammirare gli edifici più belli, dai teatri storici della Downtown ai palazzi in stile art déco ai più moderni grattacieli. I tour durano due ore e mezza e partono da Pershing Square. Costano 10 dollari.

los-angles-municipio-art-deco-t

Sulla celeberrima Mulholland Drive
Per ammirare il panorama di L.A. dall’alto, come spesso si vede nei film, e rendersi conto della grandezza della città bisogna andare a Mulholland Drive: è una strada che appare spessissimo nelle pellicole hollywoodiane. Lungo il percorso si può godere di scorci mozzafiato sulla metropoli. Volendo, la si può percorrere a piedi, si impiega circa un’ora per arrivare fino in cima.

los-angeles-mulholland-drive-t

A teatro con i veri attori 
Los Angeles è la città del cinema e si possono incontrare gli attori più famosi ovunque (dal parrucchiere, al bar, in palestra ecc). Ma un modo davvero originale per vederli e vederli recitare è assistere a uno spettacolo della compagnia teatrale Upright Citizens Brigade Theatre (UCB Franklin). Il programma prevede tre o quattro spettacoli a sera, meglio nel weekend. E’ proprio il sabato e la domencia, infatti, che incontrerete le star di Hollywood, del cinema e delle sitcom perché durante lo show improvvisato ‘Asssscat improv’ viene fatto salire sul palco qualunque attore sia presente in sala, ma c’è anche la speciale guest star a sorpresa. Per sapere chi c’è la sera in cui volete andare non resta che andare di persona.

Il paradiso del vinile
Se siete amanti della musica non troppo commerciale e cercate un vecchio disco introvabile, dovete recarvi da Amoeba, il più grande negozio di dischi indipendente degli Stati Uniti. Qui la quantità di musica che si può trovare è inimmaginabile e anche i prezzi sono contenuti. Il personale conosce vita, morte e miracoli di ogni singolo brano. Si trova al 6400 di Sunset Blvd.

los-angeles-Amoeba-dischi

Assistere a un concerto nel tempio della musica
Senza nulla togliere alla Scala di Milano, la Walt Disney Concert Hall di Los Angeles è un vero paradiso per chi ama la musica. Architettonicamente è una struttura meravigliosa in quanto si trova all’interno di un edificio ideato da Frank Gehry, lo stesso che ha creato il Museo Guggenheim di Bilbao e tantissimi altri edifici. Ma è soprattutto l’auditorium ad avere un’acustica eccellente. Sul palco si esibiscono le migliori orchestre mondiali. Basta guardare il programma. I prezzi dei biglietti partono da 25 dollari.

los-angeles-Walt-Disney-Concert-Hall-t

Los Angeles, cosa vedere assolutamente in 4 giorni