Hvar, Lesina: cosa vedere in questa località della Croazia

Alla scoperta dell'isola croata di Hvar, una città che una volta si chiamava Lesina

Hvar è un’isola della Croazia che ospita l’omonima cittadina; un tempo questa città era chiamata Lesina, tanto che i suoi abitanti ancora oggi vengono chiamati lesignani. In passato Hvar era un’isola italiana, oggi invece fa parte della Croazia, anch’essa un tempo appartenente all’ex Jugoslavia.

La città ha poco più di 4.000 abitanti con una stragrande maggioranza di croati e piccolissime minoranze di italiani, serbi, bosniaci, albanesi e sloveni. Quest’isola si dice sia “la regina” tra le città della Dalmazia grazie alla sua posizione strategica e alla sua grande cultura, tradizione, letteratura e presenza di monumenti importanti.

Hvar presenta un clima certamente favorevole, con estati calde e soleggiate e con inverni miti; queste caratteristiche, correlate alla splendida e rigogliosa natura presente, hanno fatto sì che quest’isola sia considerata una delle dieci più belle del mondo. Oltre a questi pregevoli elementi, può vantare anche una vita notturna molto attiva che ha attirato tante celebrità che pian piano stanno scoprendo l’isola con sempre maggiore assiduità.

Essere un’isola presenta dei palesi svantaggi ma allo stesso tempo anche vantaggi come ad esempio, la bassa affluenza del traffico automobilistico e del relativo inquinamento derivante e dalla bassa concentrazione di industrie e fabbriche di vario genere.

Ci sono invece tanti oliveti, vigneti e campi di lavanda che emanano un profumo davvero sublime. Ci sono tante cantine che promuovono il vino locale, ristoranti e le strutture ricettive in grado di ospitare i tanti turisti che vengono a visitare quest’isola molto interessante.

Tra le tante attrattive l’isola possiede tante spiagge molto belle insieme ad una cittadina cosmopolita molto dinamica sia di giorno che negli orari notturni. Tra le spiagge si segnala Dubovica nei pressi di Milna, le spiagge bianchissime vicino alla città di Jelsa (Gelsa), quelle esotiche di Ivan Dolac, Zavala, Nedjelja e quelle che si possono visitare dopo una gita in barca nell’isola di Pakleni.

Da visitare anche Vrboska chiamata la piccola Venezia e le lagune di Sucuraj, Bogomolja e altre ancora. Infine l’isola di Hvar (Lesina) grazie al suo patrimonio culturale, la spiccata arte culinaria, le bellissime spiagge, il mare cristallino e le lagune, ai tanti ristoranti, le strutture ricettive presenti e l’ospitalità degl indigeni garantisce una vacanza economica e veramente da favola.

 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Hvar, Lesina: cosa vedere in questa località della Croazia