Cosa fare a Lido del Sole e dintorni: i tesori del Gargano

Vacanze al mare a Lido del Sole: relax, spiagge e villaggi, ma anche di cultura e storia, tra Foce Varano e Rodi Garganico.

Se volete una vacanza veramente speciale, dedicate qualche giorno alla Puglia, la terra del mare, del sole, del cibo e di gente accogliente e festosa. Nella parte settentrionale si nasconde un paesino dalla bellezza entusiasmante: Lido del Sole. Trascorrere qualche giorno in questa località e nelle zone adiacenti significa regalarsi una vacanza completa di tutto quello che si può desiderare. Lido del Sole è una frazione di Rodi Garganico, nella zona del Gargano.

Il nome “Lido del Sole” riflette proprio la conformazione, la struttura dell’ambiente cittadino: tante villette a schiera posizionate a raggiera, quasi come se fosse un sole splendente in terra. Questo posto è caratteristico e dona al visitatore ogni genere di confort, dalla buona cucina al pernottamento più esclusivo, dal residence economico al villaggio saturo di servizi ricreativi e per il relax.

La spiaggia di Lido del Sole si compone di una striscia di sabbia lunghissima di quasi 7 chilometri che si congiunge con quella di Foce Varano, a ovest, e con quella di Rodi Garganico, a est. Il mare è cristallino e degno di uno snorkeling soddisfacente; ci sono inoltre zone con servizi che vanno dalle attrazioni per bambini all’intrattenimento acquatico, per non dimenticare i luoghi dove sorseggiare un buon cocktail.

Una delle spiagge più frequentate appartiene al Blue Marine Village, villaggio con un’offerta all inclusive e per tutte le esigenze. La sua spiaggia presenta diverse attrazioni per ogni genere di età, dal campo da beach volley a piccole giostre per i più piccoli. Dentro la struttura, dall’aspetto elegante e lucente, troverete una palestra per smaltire le “mangiate” degne della terra di Puglia, un campo da calcetto e tennis e persino un piccolo anfiteatro con palcoscenico dove manifestazioni divertenti animeranno le vostre serate a Lido del Sole.

Il sentimento religioso è molto accentuato qui, come in numerose zone del sud Italia. Uno dei luoghi rappresentativi di Lido del Sole sotto questo aspetto è la chiesa di santa Maria Assunta. Maria Assunta è infatti la patrona della città e ogni 14 agosto in occasione della vigilia della festività dell’Assunzione Lido si anima festeggiando sentitamente.

Spostatevi poi nei dintorni di Lido del Sole: a breve distanza, andando verso ovest si trova Foce Varano. Questa piccola località pugliese dalle estese spiagge ha la peculiarità di essere bagnata dalle acque del lago più grande della Puglia. Infatti, il Lago di Varano si estende per 60 chilometri quadrati e vi offrirà molte occasioni di sperimentare il clima caloroso e avventuroso di queste terre del sud.

Anzitutto, esplorate la riserva naturale di Foce, per addentrarvi nelle singolari pinete e praticate il birdwatching, per scoprire la vita che si nasconde tra gli alberi. Poi gustatevi i panorami sulle acque del lago, affittando una canoa o anche solo passeggiando lungo la costa. Se questo posto continuerà a incuriosirvi, andate a visitare la chiesa dell’Annunziata per scoprire le tradizioni di questa località vicina a Lido del Sole.

Si narra che nel lontano 1717, in periodo di grave siccità, la popolazione disperata si affidò completamente al Gesù Crocifisso raffigurato in una delle antiche pitture della chiesa: le loro preghiere furono ascoltate e le piogge ripristinarono le condizioni ideali per raccogliere nuovamente i frutti della terra. Il 23 aprile è la ricorrenza di questo episodio e la gente di Foce si ritrova per festeggiare con grande giubilo.

Sull’altro versante delle spiagge di Lido del Sole, si trova la città di Rodi Garganico. È la più grande delle tre; proseguite la vostra vacanza scoprendo le meraviglie di questo bel posto del Gargano. Una delle chiese più importanti e dove il clima religioso è particolarmente vivace è senza dubbio la chiesa della Madonna della Libera. Essa fu costruita nel 1700 in stile barocco. Nei giorni del 2-3 luglio, la città si ravviva per celebrare la festività di Maria Santissima della Libera: la chiesa diventa luogo di concerti e di festa, tra cantanti noti che si susseguono e celebrazioni dall’alto valore religioso.

Altri due siti sono da tenere presenti nel vostro tour dei dintorni di Lido del Sole. Sempre a Rodi Garganico si trovano la chiesa di san Nicola, costruita nel 1600 vicino al campanile ancora visibile antecedente (datato al XII secolo). Lo riconoscerete dalla cupola arancione, di epoca successiva (XIII secolo). In aggiunta, entrate nella splendida chiesa di san Pietro, la più antica della città, risalente al secolo XIII. Qui si dice essere passato san Francesco d’Assisi.

Nei ristorantini di Lido del Sole e in quelli dei dintorni – magari da Il Giardino – potrete gustare i piatti tipici della cucina garganica. Tra le numerose prelibatezze non indugiate a ordinare le acciughe crude condite con olio e limone, le classiche e rodiane alici mollicate, cioè condite con olio, aglio, prezzemolo, pomodori e mollica di pane. Per non parlare poi dei primi, dove pasta corta (consigliati i ditali con le telline) o pasta lunga (per gli amanti di questo genere, si consigliano i bucatini con canocchie) coloreranno la tavola, e riempiranno lo stomaco.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa fare a Lido del Sole e dintorni: i tesori del Gargano