Alla scoperta delle Fiandre: le 5 città gioiello da visitare

Il fascino delle Fiandre in cinque città uniche: dalla romantica Bruges all’elegante Anversa, dalle deliziose Gand e Mechelen, a Lovanio, la capitale della birra

Le Fiandre sono una regione da fiaba e sono almeno 5 le città da non perdere assolutamente in questa fantastica zona del Belgio. C’è la romantica Bruges col suo centro storico in pietra e la sua torre medievale, oppure l’elegante Anversa di Rubens e i suoi capolavori, le deliziose Gand, con le sue rive del fiume che incantano i turisti, e Mechelen, città a misura di bimbo. Infine Lovanio, città universitaria e capitale della birra.

Spesso quando si parla di Fiandre si pensa a Bruges, con i suoi canali che le hanno fatto guadagnare la fama di una delle città più romantiche del Belgio… e anche delle più fotogeniche ma è anche una città ricca di monumenti medievali. Con i suoi viali acciottolati, gli archi di mattoni, le chiese in pietra e i ponti pittoreschi, scattare una foto brutta da queste parti è davvero un’impresa! Bruges è Patrimonio dell’Umanità UNESCO e possiede il centro storico medievale meglio preservato di tutte le Fiandre.

Uno dei suoi esempi più evidenti è rappresentato dalla Torre campanaria (83 metri di altezza), risalente a un periodo che va dal XIII al XV secolo dopo Cristo e che domina il mercato all’aperto. Il patrimonio artistico e culturale di Bruges può essere ammirato a piedi grazie alla pedonalizzazione del suo centro storico, ma per godere ancora di più della sua bellezza, vi consigliamo un giro in barca. Pur essendo piccola e classica nell’aspetto, Bruges è una città ricca di offerte e opportunità, tra le zone decisamente trendy delle Fiandre con negozi di cioccolato e tesori architettonici di alto livello.

C’è poi Gand, una gemma davvero sorprendente e capace di accogliere antico e moderno. Fantastici il teatro dell’opera, i musei, le chiese e i tanti ponti che scavalcano il fiume che attraversa la città ed è davvero fantastico godere della vista dai tavolini di un caffè all’aperto durante la bella stagione, magari con un’ottima birra belga tra le mani. Cercatevi un posticino sul Graslei, la riva che costeggia il pittoresco canale al centro della città, con la sua magica vista su pinti, castelli e palazzi medievali. In bici potrete esplorare il rione di Patershol, atmosfera fiamminga con le sue labirintiche strade acciottolate, il castello dei conti di Fiandra (del 1180, in pietra calcarea di Tournai) e la torre campanaria Patrimonio dell’Umanità.

Tra i capolavori da ammirare ci sono l’Agnello mistico, un polittico dei fratelli Van Eyck esposto nella cattedrale di San Bavone oltre alle architetture del City Pavilion che con i suoi elementi gotici e rinascimentali rappresenta uno degli edifici più spettacolari della città.

Ed ecco Anversa, una delle località più eleganti non solo delle Fiandre, ma di tutta Europa e al fascino della quale è difficile resistere. Già all’arrivo in città resterete incantati dalla sua stazione centrale (inizi del XX secolo, tra le 5 più belle al mondo), ma da non perdere sono anche il Mas il museo cittadino alto 60 metri e i palazzi affacciati sulla piazza principale dove spicca il municipio del 1560.

In città troverete anche edifici art nouveau e merita una tappa il museo della moda MOmu.

La deliziosa Mechelen è una piccola città pittoresca, ricca di storia e fascino, con tantissimi negozi, aree pedonali e piazze meravigliose. Ben 336 i palazzi e monumenti protetti – tra i quali 8 chiese gotiche e barocche che spaziano dal XIV al XVII secolo – conquistano con la loro eleganza e raffinatezza i visitatori impegnati in una sosta del loro tour delle Fiandre.

Mechelen è una città per tutti perché se i bimbi potranno divertirsi al Museo dei giocattoli, allo zoo e al parco Tivoli, gli adulti hanno a loro disposizione l’Het Anker, uno dei birrifici più antichi di tutte le Fiandre. Da non perdere sono anche le esercitazioni della Scuola di carillon dove potrete vivere l’esperienza di ascoltare le campane davanti a un caffè all’aperto e la musica sembrerà scendere direttamente dal cielo. Inoltre, potrete visitare anche il Royal Manufacturers de Wit dove vengono riparati gli antichi arazzi o salire sulla torre della cattedrale di San Rumboldo per una fantastica vista sulla città.

Infine, troviamo Lovanio, città universitaria delle Fiandre dove ha sede una delle università più antiche d’Europa (la Ku Leuven 1425). I suoi palazzi storici dominano le vie del centro ed è mozzafiato il municipio del XV secolo.
Lovanio è la capitale fiamminga della birra, qui si tiene il festival Zythos oltre a un intero mese di celebrazioni dedicate a questa bevanda. Ma se capitate in città in qualsiasi altro periodo dell’anno, non preoccupatevi, perché potrete sempre bere un bel boccale di birra belga in uno dei 45 pub della piazza Oude Markt considerata il bar più lungo d’Europa.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alla scoperta delle Fiandre: le 5 città gioiello da visitare