Cetara, il pittoresco borgo di mare che guarda verso Capri

Ancora lontano dal turismo di massa, il piccolo borgo di Cetara è un gioiello incastonato nella splendida cornice della costiera amalfitana. Da oggi, ancora più vicina a Capri

La Costiera amalfitana non ha bisogno di presentazioni, è uno dei posti più noti al mondo, da sempre meta prediletta per turisti da ogni parte del pianeta. In questa cornice da sogno, c’è un piccolo centro pittoresco che ancora non è stato invaso dal turismo di massa e, per questo, conserva ancora le caratteristiche del borgo marinaro di un tempo, Cetara.

Da sempre, questa graziosa città di mare rappresenta il luogo di vacanza preferito dai giovani salernitani, che la scelgono per la vicinanza con il capoluogo, appena 11 chilometri, e per le sue acque cristalline. Cetara è facile da raggiungere: uscendo dall’autostrada A3 a Vietri sul mare, si imbocca la SS 163 e dopo qualche chilometri si è già arrivati.

La città è il classico borgo di pescatori, con le case raccolte intorno alla Chiesa di San Pietro Apostolo, con la sua famosa cupola maiolicata e il campanile duecentesco a bifore. Nel porticciolo si trovano ormeggiate barche e pescherecci e l’antica Torre d’avvistamento saracena domina tutto il paese. Altri monumenti da visitare sono la Chiesa e convento di San Francesco, risalente al XVII secolo e la Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli.

Cetara, il pittoresco borgo di mare che guarda verso Capri

A Cetara si può mangiare il pesce più fresco di tutta la provincia, soprattutto tonni e alici. Proprio la colatura di alici, condimento ottenuto dalla fermentazione di alici fatte marinare in appositi contenitori, è una delle specialità gastronomiche della città. E poi c’è il cuoppo: un cartoccio di pesce fritto, soprattutto alici e pesce di paranza, da consumare come street food.

Cetara è anche punto di partenza per le escursioni nel territorio alle sue spalle, che va verso i monti Lattari. Fare trekking in queste zone consente di avventurarsi in luoghi bellissimi e godere di un panorama mozzafiato su tutta la costiera amalfitana.

Da un posto di sogno all’altro: per l’estate sono stati avviati i collegamenti via mare con Capri, la perla del Tirreno. La compagnia Alicost ha inaugurato la tratta Cetara-Capri per la prima volta, per agevolare lo scambio turistico tra le due località e far conoscere anche un angolo poco frequentato della costa amalfitana. Ogni giorno, l’imbarcazione Furore permetterà di raggiungere l’isola azzurra da Cetara, con fermate intermedie a Maiori e Positano.

Cetara, il pittoresco borgo di mare che guarda verso Capri

Cetara, il pittoresco borgo di mare che guarda verso Capri