Questa piazza è stata trasformata in un giardino delle meraviglie

Victoria Square, cuore di Birmingham, è stata trasformata in un giardino delle meraviglie che celebra la biodiversità nel Regno Unito

Poche cose al mondo sanno affascinare, ispirare e incantare come i giardini, paradisi terrestri che inebriano la vista e i sensi e che rappresentano la più nobile delle convivenze, quella tra uomo e natura. Luoghi che, grazie all’attività dell’uomo, mettono in mostra la natura, la esaltano e la valorizzano, la rendono accessibile a tutti.

Non è un caso che, questi eden straordinari, siano diventati con il tempo delle vere e proprie attrazioni turistiche da visitare in giro per il mondo e in ogni periodo dell’anno. Ci sono labirinti sempre verdi, giardini all’inglese, parchi fioriti e orti botanici. Ognuno ha i suoi colori, le sue caratteristiche, eppure tutti sono accomunati dal medesimo obiettivo: portare in scena la grande bellezza di Madre Natura.

Ed è la stessa missione condivisa da quel parco temporaneo inaugurato a Victoria Square, a Birmingham, in occasione del festival artistico PoliNations, che celebra la diversità del Regno Unito. Un giardino delle meraviglie tutto da scoprire.

Settembre a Birmingham

C’è sempre un buon motivo per organizzare un viaggio in Inghilterra. Anzi, più di uno. C’è Londra, per esempio, che è una delle metropoli più importanti del mondo intero, una città viva e dinamica che stupisce e stordisce, ci sono le secolari università di Oxford e di Cambridge, le terme romane di Bath e poi, ancora, l’affascinante e misterioso complesso neolitico di Stonehenge. E poi ci sono i villaggi, i borghi e le città che conservano bellezze straordinarie, che raccontano storie, culture e tradizioni che sono tutte da scoprire.

Ma se avete in programma un viaggio di fine estate nel Paese, allora, la destinazione da raggiungere è Birmingham e vi spieghiamo subito il perché. Nella città più importante delle Midlands Occidentali, celebre per i luoghi storici che testimoniano la rivoluzione industriale, per i suoi canali e per le vie ricche di caffè e botteghe, è nato un giardino spettacolare.

Victoria Square, piazza pubblica pedonale nonché cuore di Birmingham, è stata trasformata in un giardino delle meraviglie che celebra la biodiversità nel Regno Unito in occasione del festival PoliNations che si tiene in città dal 2 al 18 settembre.

Un programma fitto di eventi, che ha l’obiettivo di avvicinare le persone alla vita vegetale del Paese, si trasforma nella migliore occasione per esplorare un paradiso terrestre sapientemente allestito per l’occasione. Protagonisti assoluti della scena sono cinque alberi maestosi che svettano verso il cielo con i loro oltre 10 metri di altezza. Tutto intorno, invece, aiuole e zone coltivate mettono in mostra oltre 6000 esemplari di piante e fiori che caratterizzano in maniera univoca tutti i giardini del Regno Unito.

PoliNations Garden, Birmingham
Fonte: Getty Images
PoliNations Garden, Birmingham

Il giardino delle meraviglie a Victoria Square

Chiunque abbia in mente un viaggio a Birmingham a settembre non può perdere l’occasione di visitare questo giardino straordinario costruito proprio nel cuore della città. Un polmone verde e inedito dalle fattezze magiche che mette in scena tutti i colori della natura.

Gli alberi architettonici giganti, che cambiano il volto del paesaggio urbano, sono un omaggio alla natura, ma anche un monito della salvaguardia del pianeta. Queste strutture, infatti, accumulano l’acqua piovana e la utilizzano per creare energia eolica. Tutto intorno, invece, si snoda un’oasi fatta di migliaia di piante, un giardino forestale ed epico che pullula di vita vegetale e che raccoglie le specie che caratterizzano i tradizionali giardini del Regno Unito.

Victoria Square resterà in fiore fino al 18 settembre. Il giardino prenderà vita attraverso tour gratuiti nella foresta, esperienze multisensoriali, concerti e spettacoli di luce.

Chi non potrà raggiungere Birmingham per partecipare al festival, potrà comunque prendere parte a questo omaggio alla natura. Grazie all’applicazione PoliNations, scaricabile sul proprio smartphone, sarà possibile creare una pianta ispirata alle proprie emozioni utilizzando la realtà aumentata e creando un meraviglioso giardino virtuale.

PoliNations Garden, Birmingham
Fonte: IPA
PoliNations Garden, Birmingham