Cosa vedere a Salem, affascinante capitale dell’Oregon

Itinerario a Salem, la capitale dell’Oregon. Cosa vedere nella Cherry City, una città affascinante e ricca di attrazioni naturalistiche, artistiche e culturali

La tranquilla e graziosa città di Salem è la capitale dello Stato dell’Oregon, negli Stati Uniti, il quale confina a nord con lo stato di Washington, a sud con la California e il Nevada, a ovest con l’oceano Pacifico e a est con l’Idaho. Con una popolazione che si aggira intorno ai 160.000 abitanti, Salem è il capoluogo della contea di Marion, la quale è situata nel cuore della celebre Willamette Valley, una verdissima e lussureggiante valle immersa in un contesto naturalistico eccezionale, caratterizzato da ampi campi in fiore, pascoli, frutteti e vigneti che garantiscono a quest’area una delle produzioni ortofrutticole più importanti e redditizie di tutti gli States.

La città di Salem offre numerosissime attrazioni a tutti coloro che desiderino assaporare la tipica atmosfera composta e delicata dell’Oregon. La città possiede innumerevoli infrastrutture per accogliere i numerosi turisti che ogni anno decidono di trascorrere un po’ di tempo in questa amabile cittadina. Hotel, ristoranti e locali abbondano per le vie di Salem, ma non solo: la città ha una spiccata vocazione artistica, con numerose istituzioni culturali preposte alla conservazione e alla promozione del patrimonio artistico locale e internazionale.

La città presenta una storia affascinante, che affonda le radici nel rapporto – seppur tragico e conflittuale – tra pionieri europei e tribù native, il cui influsso culturale è oggi tangibile nella toponomastica locale e nella presenza fertile e viva nelle arti, oggi più che mai arricchite dal profondo dialogo tra presente e passato. La cittadina, oltre ai musei d’arte e di storia, presenta numerosi parchi e giardini pubblici, i quali conferiscono a Salem una notevole vivibilità e spingono a visitarla attraverso lunghe e piacevoli passeggiate.

Salem, il cui nome deriva dall’ebraico shalom (pace), è la seconda città dell’Oregon per numero di abitanti, immediatamente dopo l’area metropolitana della modernissima Portland, che, con i suoi oltre due milioni di abitanti, è tra le zone più abitate dell’area occidentale degli Stati Uniti. La città è anche nota con il soprannome di Cherry City, la città delle ciliegie, per via dell’ingente produzione di ciliegie. La Willamette Valley è infatti una delle aree agricole più produttive al mondo.

Le popolazioni native dell’attuale stato dell’Oregon diedero a questo territorio il nome di Chemeketa, il cui significato è luogo di incontro, o riposo. Questa sensazione di pace e di dialogo continua a caratterizzare ancora oggi questa bella cittadina, la quale presenta numerosissime attrattive culturali. Una delle principali è il Mission Mill Museum, situata nei pressi dell’Oregon State Capitol, l’edificio governativo simbolo di Salem, nel centro cittadino.

Il Mission Mill Museum è un’ampia area museale che consente di esplorare e conoscere le origini dello sviluppo industriale della capitale dell’Oregon, della storia dei pionieri e del loro stile di vita. In questo museo potrete ammirare gli utensili, l’arredamento, e i macchinari utilizzati nell’Ottocento nello stato dell’Oregon, oltre a poter ammirare le ricostruzioni dei tipici giardini e orti dell’epoca.

Un altro importante museo cittadino è senza dubbio l’Hallie Ford Museum of Art, situato anch’esso nei pressi dell’Oregon State Capitol. Le collezioni presenti in questo museo mostrano lo sviluppo storico dell’area occidentale degli States, oltre a illustrare lo sviluppo artistico culturale delle regioni del Pacifico. Alcune sale sono inoltre dedicate all’arte antica, sia europea che asiatica, e, tra le diverse mostre permanenti, ve ne segnaliamo una intitolata Ancestral Dialogues: Conversations in Native American Art, dedicata al dialogo interno al contesto dell’arte nativa. In bilico tra modernità e radici culturali.

Sul territorio della capitale dell’Oregon opera inoltre la Salem Art Association, un’associazione culturale che da oltre cento anni si occupa di promuovere le arti figurative e che annualmente organizza un importante evento culturale, la Salem Art Fair & Festival, la quale si tiene ogni anno nei mesi estivi e ospita eventi artistici, teatrali e musicali e intrattenimento per adulti e bambini.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa vedere a Salem, affascinante capitale dell’Oregon